Magazine

Frasi sulla droga: aforismi celebri contro l’uso di sostanze stupefacenti

Creato il 22 settembre 2017 da Rodolfo Monacelli @CorrettaInforma

Contro l’uso di sostanze stupefacenti in molti si sono espressi, attraverso frasi, aforismi ormai divenuti celebri. Ma quali sono questi aforismi contro l’uso della droga? Vediamolo insieme in questo articolo che – in punta di piedi, ma non troppo – vuole parlare a tutti voi, o almeno a quanti, casualmente o non, si imbatteranno in queste righe. Il momento storico che stiamo vivendo è strano, e, se è vero che ogni momento storico ha avuto le proprie stranezze, questo non è affatto esente da questa logica. La “particolarità” di questa nostra contemporaneità è la ricerca spasmodica dell’eccesso. La corsa verso di esso genera una vera e propria malattia, molti infatti ricorrono alle sostanze stupefacenti per raggiungerlo. Spesso molti credono che sia un modo per sopravvivere nell’attesa di trovare il proprio posto nel mondo che sembra non arrivare mai. In ogni caso, ci si fa del male, e allora sarebbe il caso di pensarci bene e noi oggi lo facciamo gentilmente con degli aforismi.

Aforismi celebri sulla droga: sii il tuo cambiamento!

Vediamo alcuni aforismi sulla droga, vediamo le alternative al sopravvivere in quel modo dannoso.

  • «Se ti droghi ti capisco, perché il mondo ti fa schifo: se non lo fai ti ammiro, perché sei in grado di combatterlo», è Jim Morrison a dirlo, a ricordarci di quanto abbiamo la possibilità di non arrenderci al mondo che va così, ma che possiamo essere il cambiamento giusto.
  • «Io non prendo droghe. Io sono una droga» è l’artista Salvador Dalì a dire queste parole, che i cambiamenti vanno contro la droga sottolineando come basta essere noi stessi forti e potenti.
  • «Comprare droga è come comprare un biglietto per un mondo fantastico, ma il prezzo di questo biglietto è la vita». È ancora una volta Jim Morrison a ricordarci di come la droga ci uccida, ci annienti. E se bastasse solo chiudere gli occhi e sentirsi leggeri per volare?
  • «È da pazzi pensare che per suonare o cantare ci voglia la droga. Perché la droga può sistemarvi in una maniera tale che non ce la farete più, né a cantare né a suonare» questo lo dice Billie Holiday e dice una grande verità, quella per cui la droga vi ferma, vi impedisce di essere quello che siete realmente.

Fermatevi prima di assumere una qualsiasi sostanza stupefacente, pensate a quello che state facendo, riflettete soprattutto sul fatto che nella maniera più assoluta non ne vale la pena. A prescindere dal motivo per cui lo state facendo, nessun motivo può essere più importante della vostra vita, per cui ripensateci. E se queste frasi non bastavano, vediamone un’altra più diretta.

Frasi contro la droga: tra parole e riflessione c’è un’altra realtà

Le parole hanno da sempre una grande potenza, si imprimono con semplicità nel cuore di chi le legge e con profonda maestria ne rimangono ancorate. Vi proponiamo qui un’altra frase, una frase forte, fatta di parole che si ergono come grande riflessione, una riflessione sulla potenza della vita e su come spesso noi non sappiamo coglierla e la roviniamo nella corsa all’eccesso, nell’abbandono agli eventi che vanno come non vorremo.

  • «L’abuso della droga non è una malattia, ma una decisione, come quella di andare incontro ad una macchina che si muove. Questo non si chiama malattia, ma un errore di valutazione. Quando un certo errore comincia a essere commesso da un bel po’ di persone, allora diviene un errore sociale, uno stile di vita. E in questo particolare stile di vita il motto è: “Sii felice oggi perché domani morirai”; ma s’incomincia a morire ben presto e la felicità è solo un ricordo» Philip K. Dick ci spiega davvero in modo esaustivo cosa significa lasciarsi andare alla droga, senza troppi giri di parole, vuole dire morire.

Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :