Magazine Africa

Gabon:nel tentato colpo di Stato due militari uccisi e uno (il capo) arrestato

Creato il 07 gennaio 2019 da Marianna06

Risultati immagini per colpo di stato in gabon

Due ufficiali militari coinvolti nel tentato colpo di Stato in Gabon sono stati uccisi e il loro capo è stato arrestato. Lo ha reso noto la presidenza di Libreville in un comunicato, secondo cui le forze di sicurezza hanno fatto irruzione nell'edificio dell'emittente radiofonica statale e hanno ucciso due membri del commando, rilasciando gli ostaggi. In precedenza il portavoce del governo, Guy-Bertrand Mapangou, aveva annunciato l'arresto di quattro dei cinque golpisti, aggiungendo che un quinto era in fuga. L’annuncio del tentato golpe è arrivato dopo che i militari golpisti hanno sequestrato la stazione radio statale, dichiarando la loro insoddisfazione nei confronti del presidente Ali Bongo Ondimba. Quest'ultimo si trova in Marocco, ricoverato nell’ospedale di Rabat in convalescenza dopo un malore. Il discorso di Capodanno di Bongo “ha rafforzato i dubbi sulla capacità del presidente di continuare a svolgere le responsabilità del suo incarico”, ha affermato il tenente Kelly Ondo Obiang, leader dell'autoproclamato Movimento patriottico della difesa e delle forze di sicurezza del Gabon, definendo l'intervento presidenziale "una deplorevole esibizione di un feroce tentativo di mantenere il potere".
Secondo i media locali, l'esercito gabonese si è ufficialmente dissociato dal movimento ribelle. Il messaggio radio è stato trasmesso alle 4.30 circa, ora locale. Una fonte vicina al governo ha detto che sono stati uditi degli spari intorno alla stazione televisiva nazionale, ma che i cospiratori sembravano essere un piccolo gruppo di soldati. Un portavoce della presidenza ha poi indicato che rilascerà una dichiarazione ufficiale a breve. Bongo, 59 anni, è stato ricoverato nell’ottobre scorso in Arabia Saudita dopo aver subito un ictus e si trova in Marocco da novembre per continuare la convalescenza. Nel suo discorso di Capodanno, Bongo ha ammesso i suoi problemi di salute ma ha assicurato che si stava riprendendo. La famiglia Bongo ha governato il paese africano produttore di petrolio per quasi mezzo secolo. Bongo è stato presidente da quando è succeduto a suo padre, Omar, morto nel 2009. La sua rielezione nel 2016 è stata segnata da rivendicazioni di frodi e proteste violente. (Fonte Agenzia Nova)

 a cura di Marianna Micheluzzi (Ukundimana)


Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog