Magazine Calcio

Genoa, la conferenza stampa di Ivan Juric (LIVE)

Creato il 28 ottobre 2017 da Dariofratoni

Il tecnico del Genoa, Ivan Juric, interverrà nella giornata di oggi in conferenza stampa in vista del prossimo impegno di campionato.

Alle ore 10.00, infatti, l’allenatore rossoblù parlerà del match di domani, ore 15:00, contro la SPAL di mister Semplici (qui le probabili formazioni di SPAL-Genoa). Seguite LIVE le sue parole. Per aggiornare la diretta basta premere F5!

Mister domani c’è la SPAL. Che Genoa ci dobbiamo attendere?

“Penso che è da parecchio tempo che stiamo facendo prestazioni positive Ora dobbiamo continuare così sperando di fare punti. La SPAL è una squadra organizzata, ha un suo stile di gioco, ha gli stessi giocatore e allenatore. E’ un avversario difficile da affrontare in casa. Ripeto, poi hanno anche giocatori bravi”.

Come sta Veloso?

“E’ un po’ affaticato al polpaccio. Dobbiamo vedere oggi”.

Una partita da non sbagliare assolutamente

“Tutte sono così”.

Tira e molla del derby?

“Non ci penso proprio. Penso solo, come tutti alla gara con la SPAL. Non ci occupiamo del derby in questo momento”.

Avete incontrato quasi tutte le grandi squadra.

“La squadra ha sbagliato poco. Sicuramente possiamo fare meglio, siamo consapevoli che la classifica non è positiva per prendo forza che le prestazioni sono positive. Penso che abbiamo tutte le carte in regola per risalire. Dobbiamo essere forti mentalmente, giocare il nostro calcio e cercare di fare punti. Sicuramente, ripeto, le prestazioni che stiamo facendo mi danno forza”.

Lapadula pronto per giocare dall’inizio?

“O lui o Galabinov, dobbiamo decidere. Lapadula ha fatto comunque passi avanti rispetto a Milano, sta entrando in forma. Sicuramente non è in forma ma sta migliorando”.

Ci saranno rientri oltre a Rosi?

“Sono opzioni, dobbiamo decidere”.

Le prossime gare?

“La classifica non ci deve condizionare ma quando vedo i miei giocatori so che abbiamo qualità per fare buoni risultati”.

Cosa dice a Izzo dopo quello che è successo?

“Io seguo poco tutto quello che succede sui social. E’ un modo di esprimersi bruttissimo dove uno dice quello che vuole senza pagare conseguenze”.

Quello che si dice su Taarabt?

“Stiamo esagerando troppo, ha fatto due partite e si parla di altre cose. Lui, dopo anni e anni, deve fare tanto bene per dire che è tornato. Quello che vediamo in queste tre partite è il vero giocatore”.

Ha trovato l’undici titolare?

“In questo momento voglio dare una continuità di giocatore, anche se devo dire che gli altri si allenano alla grande. In questo momento voglio dare un’identità cambiando poco”.

Omeonga potrebbe giocare?

“Sì, dipende da Veloso ma devo dire che mercoledì mi è piaciuto come è entrato. E’ un ragazzo che cresce, ha dinamicità. E’ un ragazzo interessante”.

Spolli e Cofie recuperando per il derby?

“Spolli no. Cofie devo vedere”.

Genoa che si esprime meglio in trasferta?

“No. Penso che in casa abbiamo fatto buonissime prestazioni dove ci è mancato un pizzico di fortuna per raccogliere di più”.

Un giocatore che è cresciuto?

“Da dove è partito sicuramente Taarabt. Ora deve mantenere il livello”.

Bertolacci?

“Bertolacci è un ottimo giocatore che può dare di più. Si vede che ha passato anni brutti dove per tanti problemi fisici non riusciva ad esprimersi bene. Ora sta lavorando molto, lo vedo molto migliorabile come rendimento”.

TERMINA QUI LA CONFERENZA


Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :