Magazine Lifestyle

Gianni De Benedittis: La nuova Collezione Carnivorous per futuroRemoto

Creato il 07 novembre 2019 da Moda Glamour Italia @ModaGlamour

Gianni De Benedittis, Designer orafo originario di Lecce e fondatore del Brand futuroRemoto è stato tra i protagonisti della edizione di Milano Jewelry Week, nuova settimana del palinsesto Milanese interamente dedicata al mondo dei gioielli.


Nella suggestiva cornice della Casa del Pane di Porta Venezia Gianni De Benedittis presenta CARNIVOROUS, la nuova Collezione di gioielli futuroRemoto P/E 2020 che si ispira alle forme e ai volumi stravaganti della natura e delle piante carnivore: magiche modalità di nutrizione e voracità silenziosa, nonché elaborazioni fantastiche dell'immaginario collettivo che sono i motivi ispiratori della Collezione.

" Sono fortemente attratto dalle linee e dai volumi inconsueti esistenti in natura, così come dalle sorprendenti modalità di nutrimento - afferma il Designer Gianni De Benedittis - Tutte caratteristiche che hanno fatto sognare intere generazioni e che a me hanno dato la possibilità di creare, con curiosità e divertimento, oggetti di lusso ".

I pezzi della Collezione CARNIVOROUS, tutti in argento e oro, sono disegnati in 3D e realizzati con la tecnica di microfusione, per una lavorazione precisa di elementi articolati e complessi che meglio si prestano a riprodurre la sinuosità avvolgente delle piante. La varietà cromatica è resa possibile dall'utilizzo di pietre preziose come smeraldi, rubini e diamanti, con un touch new liberty di ultima generazione. L'estro creativo di Gianni De Benedittis si ripropone, ancora una volta attraverso delle vere e proprie piccole sculture, forse un po' visionarie ma alquanto rappresentative della nostra contemporaneità, di esprimere uno stato mentale tendente a fagocitare tutto con la massima velocità.

In mostra alla Casa del Pane anche la Capsule Collection BACTERIUM presentata in anteprima all'ultima edizione di Milano Moda Donna, insieme alla Collezione P/E Atlantis, di Tiziano Guardini. I mutamenti climatici sono diventati lo sfondo della nostra vita quotidiana: sono cambiate di conseguenza le rappresentazioni del mondo, incluse le icone dell'eleganza. Gianni De Benedittis traduce quest'esigenza di bellezza rinnovata, consapevole e vitale, traendo ispirazione dal singolare caso del batterio mangia-plastica Ideonella Sakaiensis 201-F6, le cui forme si riflettono nei gioielli della collezione BACTERIUM P/E 2020.

Con la Collezione BACTERIUM l'alta gioielleria incontra una coscienza etica oltre che estetica. Piccole sfere di argento, realizzate in microfusione, vengono impreziosite ulteriormente grazie a un bagno d'oro e all'impiego di smalti colorati. Si agglomerano, oppure gemmano, dando vita ad accattivanti peduncoli e bastoncelli, divenendo pendenti e orecchini, oppure anelli e bracciali.


Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog