Magazine Calcio

Gigantomachia, primo viaggio nella Metafisica del calcio

Creato il 21 ottobre 2019 da Dariofratoni

Metafisica del calcio. In questa rubrica assoceremo ogni settimana tre opere-simbolo della filosofia occidentale a tre personalità calcistiche, giocando a rappresentare ciascun protagonista come incarnazione e compimento di un pensiero filosofico. Abbiamo dedicato il primo capitolo a tre calciatori che hanno sfidato i propri limiti terreni per conquistare un posto d’onore sull’Olimpo del calcio, rileggendoli brevemente attraverso le opere di tre grandi pensatori moderni. In ciascuno, tre modi diversi di intendere il calcio e la vita. Gigantomachia, primo viaggio nella Metafisica del calcio.

Kant pensa Javier Zanetti

Feurbach pensa Zlatan Ibrahimovic

Hegel pensa Francesco Totti

Vi ricordiamo di seguire il nostro sito anche su Instagram e Facebook. Segui anche la pagina Radio.

L'articolo Gigantomachia, primo viaggio nella Metafisica del calcio proviene da RadioGoal24.


Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog