Magazine

Giovani illusioni.

Creato il 16 novembre 2016 da Costa

La vita non può fermarsi o non dovrebbe mai fermarsi a metà di una via cittadina. Una serranda deformata è ciò che resta di due giovani vite che non potranno mai più avere un vento tra i capelli. Tutto diventa così inutile se al mattino che segue non potrà mai risvegliarti. Schiacciare un acceleratore non potrà mai essere il meglio di una serata allegra passata con gli amici. La vita non è una grande accelerata e tante volte la velocità diventa sorpassata ancor più velocemente da quella signora scura di nome morte e poi l’alcool e la droga, come fossero trasfusioni di sangue. L’eterna giovinezza non potrà mai avere senso, se poi rimane solo quella. Poter dire ho vissuto veramente, ho pianto e riso al momento giusto. GIOVANI ILLUSIONI.Ho amato, come ho amato l’intera vita, fatta anche di capelli bianchi e ossa rotte da quarant’anni di lavoro nero. La vita è come un bicchiere pieno, non basta svuotarlo troppo presto. Il meglio può venire anche dopo. Le voci e i venti di un libro che prima di leggerlo è tanto giusto e saggio doverlo scriverlo per intero. Non sono bastate le strade tinte di sangue intorno alla nostra città. Il passato non ha insegnato nulla se le primavere svaniscono ora al centro della nostra città.
Mi sa che ha vinto la sola illusione, quella di credere che la felicità la si trova spesso in tutto quello che conta meno.

Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :