Magazine Arte

Giovanni Ghisolfi ≠ Salvator Rosa

Creato il 05 dicembre 2019 da Micheledanieli

Giovanni Ghisolfi ≠ Salvator Rosa

L’asta di Hampel, che si è tenuta oggi, era piena di cose strane.
C’era un po’ di tutto, dai 3mila ai 300mila, con stime non sempre centrate.
Ma d’altronde c’erano centinaia di lotti, impossibile guardare bene tutto.
Tra le sorprese, metterei senz’altro questo piccolo quadro (qui):

Salvator Rosa
1615 Neapel – 1673 Rom, zug.
DIE BEFREIUNG DES PETRUS
Öl auf Leinwand, 55 x 36 cm

Attribuito a Salvator Rosa con il quale però, come è evidente già a prima vista, non ha nulla da spartire.
Inutile che vi spremiate le meningi: impossibile riconoscere l’autore. Sfido chiunque.

Io invece lo so.
Lo so perché conosco questo quadro che si trova a Milano in Santa Maria della Vittoria:

ghisolfi milano maria vittoria.jpg

E sai chi è l’autore?
Giovanni Ghisolfi, nientemeno. Proprio lui, il pittore di rovine. Che ha anche una piccola produzione sacra.
Non mi pare una copia, ha delle varianti non banali, e la qualità è sostenuta.
Sostenuto anche il prezzo, che barricato dietro il nome altisonante di Rosa era un po’ troppo alto.

Non so come sia andato, ma era interessante.


Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Magazines