Magazine Italiani nel Mondo

Gita ad Abaca nel parco naturale di Koroyanitu (Video)

Da Italianiafiji

Anna e Ivan sotto un albero ad Abaca
Erano anni che promettevo ad Anna che l'avrei portata alla cascata di Abaca (leggi Ambatha) nel parco nazionale di Koroyanitu e 2 settimane fa, in compagnia di 2 nostri amici, ci siamo avventurati in una mattinata all'insegna della natura e del trekking.

Il parco naturale di Koroyanitu, dominato dall'omonimo monte (il terzo piu' alto delle Fiji - 1214 metri), e' solo ad un'ora di macchina dietro Lautoka e si estende per circa 249 kilometri quadrati. Il piccolo Villaggio di Abaca ne e' il centro di partenza per tutti i visitatori interessati alla camminata fino alla cascata (come potrete vedere nel video qui sopra) o alla sosta nell'area pic nic, dove potrete nuotare tra piscine naturale, pescare gamberetti di fiume e cucinarli direttamente sulla griglia in mezzo al corso d'acqua, o all'esplorazione del parco.

Pronti alla camminata verso la cascata di Abaca
La nostra avventura e' iniziata alle 9 di mattina da casa nostra. Con il mio 4x4 c'e' voluta quasi un'ora di macchina per arrivare al villaggio di Abaca seguendo l'unica strada sterrata. Una volta lasciata la macchina ci siamo incamminati sul sentiero piu' lungo (una camminata di circa due ore per tornare al punto di partenza) e, a meta' strada, abbiamo deciso di fare un pic nic ed un bagno sotto la cascata.

Il tragitto da Lautoka ad Abaca con il nostro giro

in mezzo alla giungla fijiana
La camminata non e' molto semplice per trekkers poco esperti ma neanche impossibile. Sicuramente e' davvero scenica ed interessante (forse una delle piu' belle delle Fiji). Il sentirsi in mezzo alla natura da' sempre un senso unico di liberta' e la giungla Fijiana non comporta pericoli come serpenti o animali pericolosi, c'e' solo da stare attenti a come si poggiano i piedi per non rischiare una storta alle caviglie. Il sentiero, pur essendo stretto, e' ben marcato e ci sono diverse indicazioni per non perdersi nel verde. Ci sono anche diversi cartelli che parlano delle diverse specie di uccelli o di piante che si possono vedere nel parco.

facendo il bagno sotto la cascata
Arrivati alla cascata ci siamo presi una pausa di un'ora (la camminata fino a questo punto ci ha portato via un bel po' d'enegia) durante la quale abbiamo consumato un pranzo al sacco e, dopo aver tentato di sederci sotto la cascata (ma l'acqua era davvero fredda!!) ci siamo rilassati guardando la bellezza della foresta e della cascata intorno a noi e ascoltando i dolci rumori della natura.

Foto di gruppo sulla via del ritorno dalla cascata di Abaca
La camminata di ritorno non segue lo stesso sentiero ma si estente sul costone di fronte alla collina che abbiamo esplorato all'andata. Questo sentiero e' molto piu' semplice da attraversare. Ad un certo punto ci ha sorpreso la pioggia e, allungando il passo, siamo arrivati sotto un piccolo bure dal quale si puo' gustare una vista unica della citta' di Lautoka e delle isole Yasawa.
Lautoka vista dalle montagne
Abbiamo aspettato che la pioggia diminuisse di intensita' prima di rimetterci in cammino verso la macchina ma, prima di guadare il fiume nella zona dei picnic, la pioggia ci ha sorpreso ancora e non ci ha permesso di fermarci a fare il bagno nelle piscine naturali o di pescare qualche gamberetto (vedrete verso la fine del video).

la cascata di Abaca
E' stata una mattinata fantastica che ha lasciato in Anna la voglia di esplorare altri parchi naturali e di camminare attraverso altre foreste. Cosa che faremo sicuramente alla prossima occasione.

Oltre al sentiero che abbiamo seguito noi, dal parcheggio, si puo' arrivare alla zona per pic nic (quella delle piscine naturali e dei gamberetti) camminando per soli 5 minuti, oppure, per i piu' esperti, c'e' un sentiero che porta fino alla cima della montagna Batilamu, dalla quale, in un giorno sereno, si puo' arrivare a vedere fino a Vanua Levu.

Se, durante la vostra vacanza a Fiji, sarete interessati ad avventurarvi nel parco nazionale di Koroyanitu (Koroyanitu National Heritage Park) ed a visitare la bellissima cascata di Abaca potrete prenotare il tour direttamente da VacanzeaFiji.it. Durante il tour potrete essere guidati da una guida (che dovrete richiedere). Se invece volete visitare il parco da soli, fermatevi al villaggio di Abaca per pagare l'ingresso e farvi dare le indicazioni necessarie.

Ivan e' un trekker abbastanza esperto ed un amante delle foreste e della natura
CONSIGLI ESSENZIALI DI IVAN:

  1. Munitevi di un buon repellente anti zanzare.
  2. Vestite di scarpe da tennis e vestiti comodi (NON GONNE).
  3. Portatevi un pranzo leggero e molta acqua (anche se potrete bere dalla cascata, e' buonissima).
  4. Se avete intenzione di fare il bagno portatevi un costume o abiti di ricambio e un asciugamano leggero.
  5. OCCHIO che, in alcuni punti, si scivola! State bene attenti dove mettete i piedi
  6. Come diceva mio nonno: "Corpo e piedi sempre a monte".
  7. Munitevi di bastone da cammino per aiutarvi a camminare ed evitare di camminare in una ragnatela (vedi video):
    I ragni ad Abaca non sono pericolosi ma, in certi periodi dell'anno, non sono piccoli e le loro ragnatele sono resistenti e fastidiose.
  8. Portate una macchina fotografica poco ingombrante che non dia fastidio ai vostri movimenti.
  9. Prevedete di iniziare la camminata alla mattina (non piu' tardi delle 11). Solitamente, dopo le 4 del pomeriggio piove o si formano nuvole minacciose (a meno che non siate sfortunati come e' successo a noi.. ma alla fine e' sta piacevole anche la pioggia).
  10. Buon divertimento!

 

Great Sights Fiji
Great Sights Fiji

Tour ed escursioni di mezza giornata, giornata intera e personalizzate a Nadi, Suva e l'interno di Viti Levu.
Da Euro 32,00 a testa
» PRENOTA CON NOI

Technorati
 Tag:  ,  abaca,  cascata 

Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :