Magazine Attualità

Giugliano (Napoli), contadino trova cadavere decapitato in strada abbandonata

Creato il 11 luglio 2019 da Nerocronaca

GIUGLIANO (NAPOLI), 11 LUGLIO – Macabra scoperta a Giugliano, Napoli. Nella mattinata di oggi, un contadino ha trovato il cadavere di un uomo decapitato in una stradina abbandonata nei pressi di via Carrafiello. Il corpo sarebbe in avanzato stato di decomposizione e la Polizia, allarmata dal passante, non avrebbe rinvenuto nessun documento nei vestiti della vittima né nelle immediate vicinanze. Impossibile, dunque, almeno per il momento, risalire all’identità della salma. 

Da una prima ispezione cadaverica condotta dal medico legale intervenuto sul posto, si presume che l’uomo sia morto da diversi mesi. Per stabilire con esattezza le cause del decesso, se la decapitazione sia avvenuta quando l’uomo era ancora vivo o in un momento successivo, occorrerà attendere l’esito dell’esame autoptico che verrà eseguito nei prossimi giorni.

Niente può essere dato per certo né per scontato. Qualora si trattasse di un caso di omicidio, anche se la tesi non è stata ancora suffragata dalle autorità, il corpo potrebbe essere stato abbandonato in quel luogo per depistare l’attività di indagine e vanificare il processo di giustizia. La scena del crimine originaria potrebbe essere altrove. L’occultamento del cadavere, con l’intento di posticiparne il ritrovamento, potrebbe far pensare, almeno a livello teorico, che tra l’ipotetico assassino e la vittima ci fosse un rapporto di conoscenza. Le indagini sono state affidate alla Polizia di Stato.

Luigi Cacciatori

L'articolo Giugliano (Napoli), contadino trova cadavere decapitato in strada abbandonata proviene da NERO Cronaca.


Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog