Magazine Cultura

Glass Magician di Charlie N. Holmberg – Recensione e News cinema!

Creato il 04 aprile 2016 da Missclaire

Glass Magician di Charlie N. Holmberg – Recensione e News cinema!

Carissimi fanta-bookworm,
avete seguito il mio consiglio e letto i primi due capitoli dell'entusiasmante Trilogia di Paper Magician?
Perché se non avete ceduto alla tentazione, oggi avete un motivo in più per farlo: la Disney ha comprato i diritti cinematografici (fonte: Fanucci Editore) per farne una saga movie che - sono certa - non deluderà le aspettative!
Leggere il libro prima di vedere la sua interpretazione cinematografica è uno dei piaceri migliori di ogni lettore che si rispetti, così come essere tra i primi fan di una saga destinata al successo mondiale... Rammento ancora con emozione la mia prima lettura di Harry Potter, quando la sua fama era ancora ben al di là da venire!

Glass Magician di Charlie N. Holmberg – Recensione e News cinema!

Con questa premessa non intendo paragonare la Trilogia inventata da Charlie N. Holmberg all'universo potteriano ormai nell'Olimpo dei Classici per ragazzi, au contraire, voglio convicervi a entrare in questa nuova dimensione della letteratura fantastica, dove la materia inanimata prende vita grazie non solo a formule magiche, ma soprattutto all'abilità manuale dei maghi, un nuovo "metodo" di fare incantesimi che trova posto tra gli elementi e i manufatti del fantasy classico.

THE GOOD
Il primo capitolo della Trilogia,Paper Magician (qui la mia recensione) è stata una vera scoperta, un'avventura che, come per la protagonista Ceony Twill, mi ha trascinato in pochissime pagine nel vortice di una realtà parallela a quella nota, proprio come in Harry Potter, ma le somiglianze finiscono qui. Oggi però voglio parlarvi dell'episodio centrale della saga, Glass Magician ( qui trovate la sinossi), dove Ceony si scopre improvvisamente molto legata al suo Maestro, uno stato d'animo plausibile dopo aver letteralmente scoperto e salvato il suo cuore, eppure qualcosa è rimasto in sospeso, la sua intromissione nella vendetta di Lira, escissionista ed ex moglie del Mago Emery Thane, è solo l'inizio dei suoi guai, ma stavolta non sarà da sola.
Questo capitolo della Trilogia, infatti, apre l'orizzonte su personaggi, luoghi e situazioni: la Holmberg introduce tutte le "materie magiche", sviluppa gli incantesimi, aggiunge quei dettagli essenziali a definire e completare lo scenario fantastico che ha dipinto.
Si comprendono meglio azioni e possibilità magiche, le figure dei Piegatori o Maghi della Carta, come Ceony, dei Maghi del Vetro, come l'amica Delilah, dei Polimerici o Maghi della Plastica, dei Maghi del Metallo e dei pericolosi Escissionisti, outsider che hanno trovato il modo per legarsi a una materia illecita quanto potente, il sangue.

Glass Magician di Charlie N. Holmberg – Recensione e News cinema!


Ho trovato molto coinvolgente anche questa seconda avventura, soprattutto per questo step che va ad aggiungersi allo schizzo disegnato nella prima, Ceony è testarda come sempre e innamorata come mai prima d'ora dell'imperscrutabile Emery, due dettagli che da soli bastano a farla correre dritta verso i guai senza rendersene conto, nel tentativo assurdo di risolvere tutto da sola... Fattore che, in effetti, mi ricorda molto un certo Harry testone Potter, e come il ragazzo-eroe della Rowling, Ceony questa volta ha una squadra di compagni e Maestri al suo fianco.
Tra specchi e forme di carta, Glass Magician,
si conferma una lettura coinvolgente che scorre come la magia nelle spire di un origami ben piegato; memorizzerete incantesimi, capirete attraverso Ceony e Mg Thane le infinite potenzialità della Carta, nonché la necessità di intuito e prontezza, infine, scoprirete il metodo che lega un Mago a una materia magica, il suo segreto implicito e la sua rivelazione.

THE BAD
Se ho abbassato il numero delle stelline di valutazione, significa che qualcosa mi ha delusa... Niente di grave a dire il vero, nota negativa solo per una certa ripetitività nei dialoghi interiori, tra angosce e speranze amorose, della protagonista che finiscono per diventare ridondanze inutili e poco funzionali alla trama, giustificate solo in parte dal target principale YA. Avrei preferito alle ansie del cuore di Ceony - spesso espresse in momenti inopportuni -, una più ampia descrizione dei luoghi e/o dei personaggi per visualizzare meglio il contesto e le azioni in uno scenario nuovo al lettore di fantasy.

SU GOODREADS

Glass Magician di Charlie N. Holmberg – Recensione e News cinema!

La mia valutazione complessiva: ♛♛♛
In attesa di leggere la conclusione di quest'avventura magica, vi invito ad attraversare lo specchio per esplorare l'universo inventato da Charlie N. Holmberg!

Alla prossima recensione,

Glass Magician di Charlie N. Holmberg – Recensione e News cinema!

Creative, Artist, Graphic Designer, Dreamer, Whovian and Janeite


Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :