Magazine Diete

Gli alimenti per mantenere un cuore sano

Da Giulianoparpaglioni
Gli alimenti per mantenere un cuore sanoL'alimentazione è un'arma potente soprattutto nella prevenzione. In particolare, uno degli organi più colpiti da una dieta scorretta è il cuore, o meglio il sistema cardiocircolatorio. Le malattie cardiache e gli ictus sono la prima causa di morte al mondo, è bene quindi prendersi cura del nostro corpo anche e soprattutto a tavola.

Gli alimenti migliori per la salute del cuore

Esistono alcuni alimenti che hanno un effetto favorevole sul sistema cardiovascolare. Quello che segue è un elenco di cosa è meglio scegliere a tavola
  • Pesce azzurro, perché ricco di omega-3. Meglio di taglia piccola, perché se grande potrebbe aver accumulato inquinanti
  • Olio extravergine di oliva, meglio escludere tutti gli altri tipi d'olio
  • Legumi di ogni tipo
  • Frutta secca di ogni tipo
  • Prodotti integrali, come pasta e pane.
  • Cereali grezzi in chicchi
  • Verdure di ogni tipo, quotidiane
  • Modiche porzioni di carni bianche e latticini

Gli alimenti da limitare

Allo stesso tempo, esistono alcuni alimenti che è bene limitare. Consumare questi alimenti quotidianamente può aumentare il rischio di problemi cardiaci
  • Alimenti grassi di origine animale (formaggi stagionati, lardo, strutto)
  • Affettati e salumi, carni lavorate
  • Carni rosse
  • Prodotti da forno
  • Dolci e bevande zuccherate
  • Alcol
Non è invece vero che il caffè faccia male alla salute del cuore.

La dieta mediterranea

Tutto ciò si traduce in uno schema ben conosciuto: la dieta mediterranea. A differenza di quanti molti credono, questa non è basata su pasta e pizza, ma sulle verdure, sui cereali integrali, principalmente sui prodotti della terra. Seguire i dettami della dieta mediterranea è il modo migliore per vivere in salute e preservare l'efficienza del nostro cuore.
Brescia, 11 settembre 2018
Prenota una visita
Dott. Giuliano Parpaglioni, biologo nutrizionista, Brescia, Leno e Toscolano Maderno

Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :