Magazine Tecnologia

Gli oggetti che possono ostacolare la nostra rete wi-fi domestica

Creato il 14 giugno 2011 da Chiccheinformatiche

Gli oggetti che possono ostacolare la nostra rete wi-fi domesticaIeri configurando il mio pc di casa alla rete wi-fi mi sono accorto che in particolari posizioni (nelle prese usb) “prendeva” con segnale elevato e su altre “basso” o non c’era proprio segnale. Allora mi sono studiato un pò di “oggetti” che possono dar fastidio alla nostra rete, ed ecco a voi il risultato.

FORNO MICRO-ONDE

Il forno a microonde è stato il primo dispositivo di uso domestico ad emettere interferenza nella banda wifi, la stessa usata dalle antenne WIreless (computer, bluetooth, cordless) A differenza dei trasmettitori video analogici le interferenze generate dal microonde si verificano solo quando il disponitivo è in uso. Ad ogni modo è conveniente tenersi almeno
a una distanza di 7-8 metri o evitare di cucinare qualcosa mentre si naviga.

Ripetitori Video Analogici

Questi sistemi di trasmissione/ricezione sono considerati come il nemico pubblico numero 1 delle reti WI-Fi e possono anche impedire il rilevamento di qualsiasi SSID.

Dal momento che il segnale è sempre acceso,  anche in assenza di trasmissione video, questi ripetitori sono difficili da diagnosticare come fonte di interferenza e la loro portata è sufficientemente ampia da danneggiare anche le reti wireless dei nostri vicini.

Altoparlanti Wireless e controller senza fili

I cavi che corrono per il pavimento sparsi per non piacciono a nessuno, quindi sempre più spesso vengono adottati dispositivi Wireless che però potrebbero non solo causare interferenze alla rete Wi-Fi, ma anche “subirla” a loro volta. Se si dispone di un impianto di speaker cordless, quindi, l’audio potrebbe risultare disturbato.

Cavi di Corrente

Tutto ciò che ha del metallo al suo interno può degradare il segnale Wi-Fi.I cavi di corrente aggravano la situazione perché conducono elettricità ed emettono radiazioni elettromagnetiche che creano disturbi alle frequenze radio.

BlueTooth

Anche se sfrutta una tecnologia differente per la trasmissione dei dati, il Bluetooth opera ugualmente nelle bande del 2.4 GHz e quindi costituisce un potenziale disturbo per la rete Wi -Fi domestica. I nuovi dispositivi Bluetooth risolvono il problema saltando su frequenze differenti, tuttavia i più datati potrebbero rappresentare un problema


Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :