Magazine Mondo LGBTQ

Gnammo il portale italiano dedicato al Social Eating

Da Lord79
Gnammo il portale italiano dedicato al Social Eating
Noi italiani siamo famosi in tutto il mondo per un motivo ben preciso e non mi riferisco al fatto che siamo degli ottimi amanti e neanche perché abbiamo delle bellezze architettoniche che tutti ci invidiano. No, noi italiani siamo famosi perché ci piace mangiare!
Per noi i pasti non sono solo il momento in cui assumiamo i giusti valori nutrizioni per arrivare vivi a fine giornata, ma sono dei veri e propri momenti di incontro e condivisione con i nostri amici ed è forse per questo motivo che è nato Gnammo, un portale tutto italiano dedicato al "social eating", che detto in parole più semplici significa conoscere gente nuova e conciliare cibo e buona compagnia.
Con Gnammo puoi mettere a disposizione la tua casa organizzando pranzi o cene, ma puoi anche cercare un evento e parteciparvi, il tutto dietro un piccolo pagamento che permette di coprire le spese dell'evento organizzato dai padroni di casa. Per entrare nella community di Gnammo non serve essere cuochi provetti, ma basta tanta voglia di mettersi in gioco e conoscere persone nuove! Però certo se sapete anche cucinare è meglio, perché ok stare in compagnia, ma qualcosa dovranno pur mangiare quei poveracci dei vostri ospiti e quindi se non sapete fare neanche il caffè senza bruciare la macchinetta, allora magari limitatevi a scegliere un posto dove andare e portate con voi un bel piatto di simpatia!Partecipare agli eventi è semplicissimo e basta andare sul sito di Gnammo o scaricare sul proprio smartphone la nuova app Gnammo disponibile per Android e iOS ed esplorare la lista degli eventi proposti.
Se siete dei turisti in una città straniera, potrete trovare location molto suggestive e conoscere gente del luogo che vi saprà far apprezzare il cibo tipico in una chiave completamente diversa e magari saprà anche consigliarvi qualche itinerario interessante che non avreste potuto trovare sulla guida.
Nella sezione "special dinners" potete cercare cene organizzate in posti estremamente caratteristici, dove oltre a godere del cibo e della compagnia di gente del luogo, potrete cenare immersi in scenari unici e inaspettati. Se venite a Roma ad esempio, potrete cenare da Ippolita che offre la sua casa nel cuore di Trastevere, il quartiere della movida notturna, perfettamente in bilico tra vicoli storici e locali alla moda. La dimora di Ippolita Papale rispecchia quest'atmosfera anche nell'arredamento bazar che mescola l’antico con il design e le ricette che provengono dalla tradizione italiana con un occhio che guarda ovunque!
Ad oggi la piattaforma Gnammo conta oltre 120.000 gnammers e 3.600 cuochi, con all'attivo quasi 7.000 eventi organizzati in tutta Italia e a me questa cosa del mangiare tutti insieme mi piace proprio tanto e ora che conosco Gnammo sono curioso di immergermi in questo mondo, infilare i piedi sotto il tavolo e conoscere gente nuova!
Gnammo il portale italiano dedicato al Social EatingGnammo il portale italiano dedicato al Social EatingGnammo portale italiano dedicato Social EatingGnammo il portale italiano dedicato al Social Eating

Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :

  • Errori di Social Media Marketing (8): Infografica = Social Media Strategy

    Errori Social Media Marketing (8): Infografica Strategy

    Uno degli errori più frequenti che si commettono nell’attività di Social Media Marketing è quello di confondere la strategia con strumenti e tattiche. Un... Leggere il seguito

    Da  Cristinasimone
    LAVORO, SOCIETÀ, DA CLASSIFICARE
  • The social network – La recensione

    social network recensione

    Una storia finita in tribunale, un genio di Harvard che si ritrova con una società da 25 miliardi di dollari, il creatore di Napster, belle ragazze e il clima... Leggere il seguito

    Da  Cobain86
    DA CLASSIFICARE
  • Social Search

    Social Search

    Tra gli stru­menti di moni­to­rag­gio degli user-generated con­tent i più noti sono Social Men­tion e Topsy.Ovvia­mente esi­stono tool a paga­mento che... Leggere il seguito

    Da  Pedroelrey
    MEDIA E COMUNICAZIONE
  • Usa i social responsabilmente

    social responsabilmente

    Un cattivo utilizzo dei social può nuocere anche te. 29 maggio, ore 17.36, sto scrivendo una risposta in un post che è stato messo nel gruppo Il Mondo... Leggere il seguito

    Da  Beltane64
    EDITORIA E STAMPA, LIBRI
  • How do you cure binge eating disorders

    cure binge eating disorders

    We not only use food in order to meet hunger, but also to reward ourselves, relieve stress, comfort ourselves as well as for not enough people, even going to... Leggere il seguito

    Da  Bradaninis
    BELLEZZA, PER LEI, SALUTE E BENESSERE
  • Regionali 2015 & Social

    Regionali 2015 Social

    Dall’analisi dei tempi di parola, in ter­mini di pre­senza di par­titi poli­tici e isti­tu­zioni durante i tele­gior­nali nazio­nali, emerge un forte... Leggere il seguito

    Da  Pedroelrey
    MEDIA E COMUNICAZIONE
  • Social vs Realtà

    Social Realtà

    Dove sta il senso della vita, quando senso di vita non c'è?Mi guardo intorno ed è tutto un ripetersi di situazioni, di cose trite all'infinito che portano solo... Leggere il seguito

    Da  Writergioia
    DIARIO PERSONALE, TALENTI

Magazine