Magazine Cinema

Golden Globe 2015: trionfano "Boyhood" di Richard Linklater e "Grand Budapest Hotel" di Wes Anderson; Linklater anche miglior regista

Creato il 12 gennaio 2015 da Luca Ottocento

Sono stati assegnati nella notte i Golden Globe, i prestigiosi premi della Hollywood Foreign Press Association giunti quest'anno alla 72esima edizione. Se in buona parte delle categorie le previsioni della vigilia sono state ampiamente rispettate, c'è da dire che non sono di erto mancate le sorprese: Grand Budapest Hotel di Wes Anderson ha avuto la meglio su Birdman di Alejandro Gonzáles Iñárritu nella categoria del miglior film commedia o musical e Amy Adams, nonostante i più dessero per favorita la Emily Blunt di Into the Woods, ha vinto con Big Eyes di Tim Burton il premio per la migliore interpretazione in un film commedia o musical per il secondo anno consecutivo (nel 2014 se lo era aggiudicato per la magistrale interpretazione  inAmerican Hustle). Altra sorpresa, infine, è stata l'affermazione di Dragon Trainer 2 come miglior film di animazione, quando invece sembrava che si trattasse di una sfida a due tra The Lego Movie e Big Hero 6
In ogni caso, il grande vincitore della serata è stato senza dubbio Boyhood di Richard Linklater che, oltre al premio per il miglior film drammatico e per la miglior regia, ha ottenuto anche il riconoscimento per la migliore attrice non protagonista (Patricia Arquette). A proposito di attori, Eddie Redmayne e Julianne Moore si sono imposti tra gli attori drammatici per le loro rispettive interpretazioni in La teoria del tutto e Still Alice, mentre J.K. Simmons si è aggiudicato il premio al miglior attore non protagonista per Whiplash. Grande favorito della vigilia per la categoria del miglior film commedia o musical, Birdman si è comunque portato a casa due premi: miglior attore protagonista in un film commedia o musical (Michael Keaton) e migliore sceneggiatura (Alejandro Gonzáles Iñárritu, Nicolas Giacobone e Alexander Dilenaris Jr.).
Qui sotto potete leggere l'elenco completo dei vincitori, mentre sul sito ufficiale dei Golden Globe trovate anche i premi riguardanti le serie televisive, oltre a tutte le nomination categoria per categoria.

Miglior film drammatico
Boyhood di Richard Linklater Miglior attore protagonista in un film drammatico Eddie Redmayne per La teoria del tutto Miglior attrice protagonista in un film drammatico Julianne Moore per Still Alice Miglior film commedia o musical Grand Budapest Hotel di Wes Anderson Miglior attore protagonista in un film commedia o musical Michael Keaton per Birdman Miglior attrice protagonista in un film commedia o musical Amy Adams per Big Eyes Miglior film di animazione Dragon Trainer 2 di Chris Buck e Jennifer Lee
Miglior film straniero
Leviathan di Andrej Zvjagincev Miglior attore non protagonista
J.K. Simmons per Whiplash
Miglior attrice non protagonista
Patricia Arquette per Boyhood Miglior regista Richard Linklater per Boyhood Miglior sceneggiatura Alejandro Gonzáles Iñárritu, Nicolas Giacobone e Alexander Dilenaris Jr. per Birdman Miglior colonna sonora Jóhann Jóhannsson per La teoria del tutto
Miglior canzone originale Glory, John Legend e CommonSelma

Premio speciale Cecil B. DeMille

George Clooney

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog