Magazine Informatica

Google Assistant supporta gli accessori di 65 partner in totale

Creato il 27 ottobre 2017 da Paolo Dolci @androidblogit
Google Assistant supporta gli accessori di 65 partner in totale

L’interesse di noi italiani nei confronti di Google Assistant è tornato a farsi sentire, dal momento che l’arrivo ufficiale è previsto per il 1° Novembre (alcuni utenti hanno già ricevuto l’aggiornamento lato server). A questo proposito, vi segnaliamo che Google Assistant è compatibile con gli accessori smart di ben 65 partner mondiali.

Si tratta di un traguardo molto importante per Google che, almeno nei mesi scorsi, è stata costretta a inseguire Amazon e il suo assistente digitale Alexa.

Principali nuovi partner per Google Assistant 

La lista dei principali nuovi partner (quelli non segnalati ancora nella pagina ufficiale) che realizzano prodotti compatibili con Google Assistant è la seguente:

  • APOWER Smart Plug
  • Cielo Smart Home
  • Connectiviot
  • eedomus
  • eGlu Smart Home
  • Gigaset Elements
  • Homematic IP
  • HomeSeer
  • Hook Smart Home
  • i3 Control
  • iFutureLive
  • Kasia Home
  • Logitech Circle
  • Magic Home WiFi
  • mydlink home
  • Mysa Thermostat
  • Netatmo
  • Powwow Smart Home
  • Rogers Smart Home Monitoring
  • Samsung Smart Home
  • Sengled Home
  • Sensibo
  • Smart Life
  • Smart Living
  • Smart Voice
  • Smart We Link
  • Smartenit
  • Somfy Connected Thermostat
  • SSG Home
  • tado
  • Telstra Smart Home
  • Yeelight Actions

Particolarmente interessante il supporto di Yeelight, azienda affiliata a Xiaomi che realizza fra le lampadine LED multicolore migliori al mondo dal punto di vista del rapporto qualità prezzo.

Google Assistant supporta gli accessori di 65 partner in totale
Compralo Qui

Chiaramente tutti i prodotti che supportano Google Assistant possono essere controllati con i comandi vocali sia attraverso la versione per smartphone sia attraverso gli smart speaker Google Home, Home Mini e Home Max (nella speranza che essi arrivino prima di Natale in Italia).

Prima di lasciarvi, vi vogliamo ricordare che l’app di Google Assistant è stata pubblicata sul Play Store.


VIA

––– google2017-10-27

Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :