Magazine Politica Italia

Governo Letta – Berlusconi in stato confusionale, alla fine decide di votare “Si”

Creato il 02 ottobre 2013 da Molipier @pier78
Governo Letta – Berlusconi in stato confusionale, alla fine decide di votare “Si” Macbeth Macbeth vedi altri articoli 02 ottobre 2013 21:51

Alla fine, con un inaspettato (ma prevedibile) colpo di mano Berlusconi ancora una volta torna sui suoi passi e decide per dare la fiducia al governo Letta. Ennesima mossa “strategica” dell’ex-Cavaliere atta, a quanto dicono le prime ipotesi, ad evitare lo sfascio completo del PDL che negli ultimi giorni era stato investito da una vera e propria bufera dopo l’ordine di dimissioni in massa dato dallo stesso Berlusconi.

Galleggiare ad ogni costo

La conferma ufficiale arriva a pochi minuti dalle 15.00 (precisamente alle 14.52): il governo delle large intese di Enrico Letta incassa la fiducia con  con 235 sì e 70 no, quindi la salvezza che pareva impossibile ora è cosa fatta. All’uscita da Palazzo Madama, Berlusconi è stato intercettato da Casini che ha commentato con soddisfazione “Credevo che ti fossi rimbambito..” riferendosi al sostegno dato a sorpresa pochi minuti prima; una piccola folla radunata davanti al Senato ha investito Berlusconi di fischi ed insulti.

Sembra che nonostante tutto il governo Letta andrà avanti con le sue operazioni di rinnovamento (?) nonostante sia cosa chiara anche da molti sondaggi autorevoli che il paese lo ritenga inappropriato e ben poco concludente. Il destino del PDL invece sembra ancora parecchio confuso data la situazione scottante che si è venuta a creare negli ultimi giorni, compresa la possibile “diaspora” di vari membri azzurri in un nuovo soggetto politico di centro-destra ipotizzato da Formigoni.

Per ricevere news via e-mail su politica lascia la tua email nel box sotto:

Ho letto e acconsento Informativa sulla Privacy Acconsento al trattamento dei dati personali di cui al punto Finalità del tattamento Scopri [email protected]

Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :