Magazine Politica Internazionale

Gran Bretagna. Moody’s declassa debito Londra; Brexit la causa principale

Creato il 26 settembre 2017 da Giacomo Dolzani @giacomodolzani

Gran Bretagna. Moody’s declassa debito Londra; Brexit la causa principaledi Giacomo Dolzani

Dopo che due delle più importanti agenzie di rating, Fitch e Standard&Poor’s, nel 2016 avevano declassato il debito britannico (rispettivamente da AAA ad AA e da AA+ ad AA), ora anche Moody’s ha preso la stessa decisione, portando la propria valutazione da Aa2 ad Aa1.
La scelta di Londra di abbandonare l’Unione Europea, la cosiddetta Brexit, ha infatti generato un clima di relativa inquietudine ed incertezza sui mercati, lo rimarca la stessa agenzia in un comunicato in cui espone le ragioni della decisione: la spesa pubblica è salita in diversi settori, tra i quali la salute (che secondo Nigel Farage, principale fautore della Brexit, avrebbe invece dovuto ricevere una boccata d’ossigeno tramite contributi di centinaia di miliardi di sterline, risparmiati grazie all’uscita dalla Ue), queste più elevate spese non sono state però compensate da maggiori entrate, mentre ogni possibile accordo di libero scambio con i paesi europei richiederà comunque diversi anni, durante i quali l’economia britannica potrebbe risentirne. In questa situazione inoltre, spiega Moody’s, la direzione che prenderà la politica economica di Londra è “oscura” mentre la maggior parte dell’attività legislativa sarà dominata dalla gestione della stessa Brexit, fatto che contribuirà ad allungare il periodo di incertezza che sta attraversando il paese.
A questo si aggiunge poi la decisione dell’agenzia di portare l’outlook del debito sul lungo periodo da “stabile” a “negativo”, ossia il rating potrebbe essere abbassato ancora in futuro.
Mentre il governo di Londra ha minimizzato, parlando invece di “visioni ambiziose” e garantendo che saranno ratificati accordi vantaggiosi per tutti (dichiarazioni che comunque non hanno convinto le agenzie di rating), l’opposizione laburista ha colto l’occasione per attaccare l’esecutivo di Theresa May, con Peter Dowd che ha definito questo declassamento “una martellata per la credibilità dell’economia britannica, dei conservatori e del Cancelliere dello Scacchiere Philip Hammond”.

da Notizie Geopolitiche



Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :