Magazine Formazione / Istruzione

Hai un tuo specchio?

Da Alessandro Vella @alevella

Lo sapevi che esiste il seguito di "Le Avventure di Alice nel Paese delle Meraviglie"?

Si intitola "Attraverso lo Specchio"ed è stato scritto sempre dal matematico e scrittore Charles Lutwidge Dodgson (meglio conosciuto con lo pseudonimo di Lewis Carrol). Come il primo, anche questo libro è intriso di messaggi da decifrare.

Alice, sonnecchiando su una poltrona del suo salotto, si chiede cosa mai potrà esserci dall'altra parte dello specchio: riesce a oltrepassarlo e a dare così una risposta alle sue domande, avendo meno paura del futuro.

Il nostro "Specchio" principale è la Vita, ma spesso non siamo lucidi nell'osservare gli eventi (mezzo con cui la Vita comunica). L'altro importante "Specchio" sono le persone che abbiamo intorno in quanto "riflettono" parti di chi siamo e offrono l'opportunità di cambiamento.

Io li uso entrambi: osservo i messaggi della Vita e, a seconda del momento, scelgo una persona che mi faccia da "Specchio". Quest'ultima fa con me quello che io faccio con le persone che seguo: mi aiuta a guardare dentro così da riuscire a comprendere fuori, trovando le azioni corrette da mettere in campo. Attività piacevole e anche fastidiosa. Pensaci un attimo, quando ingrassi eviti di guardati troppo spesso allo specchio perché provi un certo fastidio. Allo stesso modo, forse anche peggio, fai quando devi osservare il tuo interno.

È oltrepassando lo specchio che troverai una risposta alle tue domande...


Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :