Magazine Viaggi

Halloween e Borgo a Mozzano: misteri e leggende della Provincia di Lucca

Creato il 30 ottobre 2017 da El3naliv

Halloween e Borgo a Mozzano: misteri e leggende della Provincia di Lucca
Quanti luoghi misteriosi conoscete nella vostra regione? In Toscana ne abbiamo diversi e alcuni di questi hanno un collegamento strettissimo con la notte di HalloweenBorgo a Mozzano ne è un esempio significativo... un piccolo paese della provincia di Lucca carico di storie e spaventose leggende. 
Borgo a Mozzano è una delle località più conosciute da ragazzi e famiglie toscane per festeggiare la notte di Halloween. Nella giornata del 31 ottobre (e non solo), l'intero borgo è in festa con vie adornate dalle più tetre decorazioni: palazzi ricoperti da drappi insanguinati, zucche accese, fiaccole, maschere spaventose, scheletri semoventi. Le origini della rievocazione sono da ricercare nelle leggende che aleggiano attorno alla cittadina, prima fra tutte la leggenda legata alla realizzazione del Ponte della Maddalena e ai motivi che l'hanno portato a venir sempre conosciuto e "consacrato" come Ponte del Diavolo. E ancora, la storia di Lucida Mansi rappresentata durante l'evento di Halloween. Una nobildonna lucchese che vedendo il suo corpo invecchiare di giorno in giorno vendette la propria anima al diavolo in cambio di trent'anni di bellezza.
Per il momento soffermiamoci sulla prima storia, la leggenda del Ponte del Diavolo, una spettacolare opera architettonica risalente all'XI secolo che sovrasta il fiume Serchio collegando Borgo a Mozzano con la via del Brennero. 
Halloween e Borgo a Mozzano: misteri e leggende della Provincia di Lucca
Si narra che molto tempo fa, questa piccola località della Lucchesia necessitasse di un ponte per collegarsi all'altra sponda del fiume. I lavori vennero affidati ad un eccellente capomastro, desideroso di mostrare a tutti la sua bravura. Tuttavia, a causa dell'inerzia dei suoi collaboratori, il capomastro si rese ben presto conto di non poter rispettare la data di inaugurazione del ponte. Si disperò. Tutti lo avrebbero deriso, sarebbe divenuto la vergogna del paese. Fu così che una notte, mentre la sua mente era offuscata da timori e pensieri, si palesò dinanzi a lui il diavolo che gli propose un patto scellerato: avrebbe tirato su il ponte in una sola notte in cambio della prima anima che lo avesse attraversato. Il costruttore, accecato da un insaziabile desiderio di fama e prestigio accettò, ma ben presto cominciò a provare enormi sensi di colpa. Preso dai rimorsi, raccontò la vicenda al parroco del paese che, rassicurandolo, escogitò un piano. 
Nel giorno dell'inaugurazione del ponte, l'astuto religioso bloccò la folla festante che stava per metter piede sulla costruzione e fece attraversare il ponte ad un maiale (o, secondo un'altra versione della leggenda, ad un cane bianco di razza maremmana). D'altronde il diavolo non aveva specificato quale tipologia di anima volesse. Resosi conto di esser stato ingannato il diavolo si infuriò e vergognandosi della sua stoltezza scomparve nelle acque del fiume. Di lui non si hanno più notizie ma pare che nelle notti di fine ottobre il fantasma di un cane bianco, faccia ritorno sulla cima del ponte in cerca della sua vendetta. 
Halloween e Borgo a Mozzano: misteri e leggende della Provincia di Lucca
Che la leggenda sia il semplice racconto di un nonno fantasioso poco importa, quello di cui si è certi è che il Ponte del Diavolo gode di misteri (reali) tuttora irrisolti. Nessuno riesce a spiegarsi ad esempio come un ponte medioevale alto 20 metri, con un'arcata principale così alta e acuta, sia in grado di resistere a grandi alluvioni e frequenti piene del fiume Serchio senza crollare miseramente sotto la forza potente dell'acqua. Sembra davvero forgiato da una mano sovrannaturale. 
Halloween e Borgo a Mozzano: misteri e leggende della Provincia di Lucca
Halloween e Borgo a Mozzano: misteri e leggende della Provincia di Lucca
Provate a percorrerlo: vi stupirete di quanto sia ripida la sua salita!
Halloween e Borgo a Mozzano: misteri e leggende della Provincia di Lucca
Nella notte di Halloween, il Ponte del Diavolo diviene protagonista della scena. Non soltanto per la storia del capomastro e di Lucida Mansi, ma anche e soprattutto per la sua regale e misteriosa bellezza che ben si presta a rievocazioni storiche e rappresentazioni teatrali. 
Halloween e Borgo a Mozzano: misteri e leggende della Provincia di Lucca
L'organizzazione stessa della notte di Halloween ha dell'incredibile. Il paesino di Borgo a Mozzano risplende sotto le luci delle fiaccole, gli abitanti del borgo decorano le strade con zucche e lanterne. Paurose installazioni e minacciosi pupazzi spuntano dalle imposte aperte delle abitazioni e si cammina in mezzo alla folla schivando diavoli e traballanti trampolieri. Vengono organizzati percorsi del terrore e tramite il sito internet ufficiale ci si può anche arruolare come zombie!
Halloween e Borgo a Mozzano: misteri e leggende della Provincia di Lucca
In passato ho sempre frequentato Borgo a Mozzano nella notte di Halloween, partecipando con i mascheramenti più improbabili e mi sono divertita un mondo anche se, essendo così frequentato, lo sconsiglio a chi detesta il troppo caos. C'è tanta, tanta folla. Talvolta si procede a passo d'uomo o non si riesce proprio a camminare sulle vie principali. Alla fine è il suo bello ma capisco che non tutti possano amare una manifestazione così affollata.
Non dimenticate poi di assistere all'incredibile rappresentazione della storia di Lucida Mansi.Viene solitamente organizzata il 31 ottobre, nelle prime ore della sera. Non perdetevi questo spettacolo.                                                                                        
Halloween e Borgo a Mozzano: misteri e leggende della Provincia di Lucca                                                                                                                       Lucida Mansi                                                    

Borgo a Mozzano è un minuscolo borgo da godersi anche di giorno. Prima di partecipare alla notte di Halloween, raggiungete la località nel pomeriggio, abbandonate le vie principali a favore delle viuzze più pittoresche, ammirate le abitazioni ricoperte da piante rampicanti che in questa particolare stagione risplendono di toni e colorazioni autunnali e sostate nei ristoranti della zona che offrono specialità  come i "tordelli" lucchesi fatti in casa o i succulenti porcini raccolti sui profili delle Apuane. 


Halloween e Borgo a Mozzano: misteri e leggende della Provincia di Lucca
Halloween e Borgo a Mozzano: misteri e leggende della Provincia di Lucca
Halloween e Borgo a Mozzano: misteri e leggende della Provincia di Lucca
Follow @El3naLiv

Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :