Magazine

Hanna [Stagione 1]

Creato il 17 febbraio 2020 da Vomitoergorum @Old_Glory
Hanna [Stagione 1]
Anno: 2019 Titolo originale: Hanna Numero episodi: 8 Stagione: 1 Acquista il film su Amazon Iscriviti a Prime Video
Quando vidi il film da cui è tratta questa serie, pensai subito a come sarebbe stata una produzione  a più episodi che utilizzasse la solita sceneggiatura come base. Ecco, pensavo che potesse essere fatta meglio. Abbiamo questa sorta di Nikita cresciuta ed addestrata da sempre nella foresta, che cerca di fuggire dai propri assalitori ed al tempo stesso di "cacciarli" - più un effetto di difesa però - nel mondo civile (che in teoria neanche dovrebbe conoscere) , mentre cerca anche risposte su chi lei sia veramente e sulla sua storia. A differenza del film originale, manca il passaggio di crescita personale che la ragazzina intraprende, eppure di tempo ce ne è a sufficienza: otto episodi sono pochi per una serie, ma il minutaggio totale è sempre maggiore rispetto ad un lungometraggio. Se giusto nei primi minuti vengono ricalcate le scene del film, proseguendo è indubbio che gli sceneggiatori ne prendano ampiamente le distanze. Non solo per quanto concerne la trama, anche troppo articolata con l'inserto di personaggi teen friendly, ma anche e soprattutto della caratterizzazione del soggetto principale. Qui sembra una tonta, per niente calcolatrice, ma che esegue azioni più per capriccio che per attenta riflessione. Difficile farsela stare simpatica. Altro cambiamento che fa storcere il naso è quello nei confronti della "capa" del progetto: ad un certo punto vogliono farla pure sembrare colta dai sensi di colpa, poi ci ripensa, poi no, poi forse sì, insomma, un tira e molla abbastanza noioso. Il padre invece qui ha uno spazio maggiore e regge le fila accollandosi il lavoro per tutti quanti. Le scene di azione purtroppo lasciano troppo spazio ad altre che non si capisce bene cosa possano o vogliano essere, spaziando da una sorta di drama adolescenziale in alcuni tratti ad una dilettantesca rifinitura dei personaggi minori. Si guarda velocemente, ma se si hanno delle aspettative create dal film, è inevitabile la delusione.

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog