Magazine Cultura

HOW MUCH CAN I TAKE? - Dare e ricevere

Da Sara Bini
“There's a goddess in the doorway - C’è una dea sulla sogliaAsking how much can I take - che mi chiede quanto sono capace di prendereAnd it looks like she's heading my way - Sembra che stia guidando la mia stradaThere's a goddess in the doorway - c’è una dea sulla soglia”  (Mick Jagger)

HOW MUCH CAN I TAKE? - Dare e ricevere
Negli ultimi giorni mi sono accaduti una serie di piccoli ma importanti episodi che, ancora una volta, mi hanno fatto riflettere su come si possa realmente imparare qualcosa da chiunque incrociamo sul nostro cammino, si tratti anche solo dell’incontro di un attimo. Persone che, erroneamente e arrogantemente, ritenevo poco capaci di provare, figuriamoci di esprimere, sentimenti di gratitudine, affetto o dolcezza mi sono state ‘maestre’ a tutti gli effetti nel dimostrare concretamente di tali qualità. Alla luce di questo, mi è tornato in mente uno dei tormentoni tipici dell’esperienza relazionale umana, ossia l’intramontabile “perché do sempre così tanto e ricevo sempre così poco?” HOW MUCH CAN I TAKE? - Dare e ricevereI recenti episodi di cui scrivevo sopra hanno un po’ ribaltato la prospettiva con cui generalmente tendiamo a valutare le nostre relazioni, specialmente quelle più strette o intime. Mi chiedo infatti adesso quanto siamo noi realmente capaci di ricevere: di avere occhi per vedere, orecchie per udire e braccia per accogliere ciò che l’altro ci sta dando o indicando mentre noi siamo tutti indaffarati a tentare di ‘educarlo’, ‘correggerlo’, ‘migliorarlo’.Quanto siamo aperti alla bellezza dell’altro?  Quanto siamo in grado di percepire, non voglio nemmeno dire di apprezzare, quelle qualità che lui (o lei) ha sviluppato e che, sia mai,  potrebbero essere utili anche a noi? Siamo, in genere, molto bravi a elargire consigli, fare diagnosi e a imbastire interventi correttivi - specialmente sul prossimo - trascurando però lo stesso messaggio educativo che il prossimo, già con la sua semplice presenza e modo di essere, ci sta offrendo. HOW MUCH CAN I TAKE? - Dare e ricevereForse è il caso di provare ad aprire un maggior spazio di ascolto, apprezzamento e incoraggiamento nei confronti delle persone che ci circondano, siano esse genitori, figli, amici o partner. Un tale tentativo potrebbe sanare e  potenziare la maggior parte delle nostre relazioni o, se non altro, potrebbe favorire un nuovo modo di vedere noi stessi: con più simpatia, accettazione e, perché no, magari anche con più amore.HOW MUCH CAN I TAKE? - Dare e ricevere

Per prenotare un trattamento olistico o un colloquio  di Counseling contattatemi attraverso il mio sito  Le Vie per l'Armonia.


Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :

  • 400 colpi #105 – Baskin (Can Evrenol, 2015)

    colpi #105 Baskin (Can Evrenol, 2015)

    Nutriamo subito il sospetto che quella carne nasconda un mistero, ma il momento in cui lo scopriremo sembra non arrivare mai - l'essenza di un buon horror.... Leggere il seguito

    Da  Paolo_ottomano
    CINEMA, CULTURA
  • Stampa Alternativa: i Millelire

    Stampa Alternativa: Millelire

    Ricordate i Millelire di Stampa Alternativa? Se siete troppo giovani no, sono fuori commercio da anni. Io però all'epoca qualcuno lo avevo comprato, e li... Leggere il seguito

    Da  Martinaframmartino
    CULTURA, LIBRI
  • I due tizi al funerale

    tizi funerale

    #scritturebrevi #micronarraloLa folla piangeva ignara di chi fosse nella bara, due tizi sepolti per sbaglio nella tomba dell’ammiraglio! Leggere il seguito

    Da  Monica Spicciani
    CULTURA, LIBRI
  • I Promessi sposi – IX

    Promessi sposi

    Scena Quinta(dell’Atto Secondo)Maresciallo (all’appuntato)Scrivi, Caciotta, scrivi! A verbale: il solido muro di omertà si frà pone (staccato, mi raccomando,... Leggere il seguito

    Da  Albix
    CULTURA, LIBRI
  • I Reduci – 4

    Reduci

    Scena Quarta   ( Detti, Gemma e Linda. Gemma e Linda sono due giovani studentesse di 25 anni circa; Gemma, entrando da destra, richiamerà l’attenzione del nonno... Leggere il seguito

    Da  Albix
    CULTURA, LIBRI
  • Staatsoper Stuttgart – I Puritani

    Staatsoper Stuttgart Puritani

    Foto ©A. T. Schaefer Con la nuova produzione de I Puritani, le cui repliche proseguiranno fino alla fine del mese, la Staatsoper Stuttgart ha concluso la... Leggere il seguito

    Da  Gianguido Mussomeli
    MUSICA, MUSICA CLASSICA
  • I Reduci – 5

    Reduci

    Atto Secondo Scena Quinta (Edoardo, Sergio e Linda)   Scena come nell’atto primo     Edoardo (a Sergio) -         Hai capito il pellegrino!?! Sergio -        ... Leggere il seguito

    Da  Albix
    CULTURA, LIBRI