Magazine Curiosità

I cerchi nel grano di Castagnole opera di Alieni? No! di Francesco Grassi

Creato il 18 giugno 2018 da Lucrezia Mastroianni

L‘avvistamento Piemontese delle Valli del Cavanese ha parecchio entusiasmato l’ufologia visto che ha fatto cambiare idea a quelli Del CUN visto le numerose segnalazioni giunte al CISU tanto che lo stesso CISU ha ipotizzato addirittura un MINI-FLAP

Dove per FLAP indichiamo ( in questo caso) o  “ondata” è il periodo temporale, legato ad una determinata area geografica, in cui si verifica un sensibile  aumento della fenomenologia ufologica.  

Cambierà la tendenza della statistica avvistamenti 2018 ? chi lo sa ??

Intanto invito l’indomito analizzatore del CUN ad analizzare la foto sotto

I cerchi nel grano di Castagnole opera di Alieni? No! di Francesco Grassi

Così magari anche il CISU si può fare un’idea delle analisi dell’indomito, visto che si tratta di una foto pubblicata dallo stesso CISU e soprattutto all’indomito smentire il fatto  che si occupa solo di A.R.I.A. e chissà perché?

Sta di fatto che non solo il Piemonte è invaso da ufo ma adesso compare anche un bel Cerchio nel grano nella zona di Castagnole comune in provincia di Torino in cui non sono pochi i campi coltivati fatto che ha riscosso molto clamore nei giornali e siti come La Stampa

Ad accorgersi del cerchio di circa 150 mt di diametro è stato il direttore della scuola di  volo Icarus di Castagnole. sotto il cerchio

I cerchi nel grano di Castagnole opera di Alieni? No! di Francesco Grassi

Secondo il direttore il disegno sarebbe  stato  realizzato in quel luogo, per fare in modo che che fosse facilmente visibile.Inoltre secondo lo stesso, la tempistica della realizzazione sarebbe  piuttosto misteriosa infatti: solo sette ore per realizzare linee geometriche così perfette, visto che alle 10 del mattino il campo ancora non era stato violato

Quindi è probabile che  questo cerchio sia collegato alle altre fenomenologia ufologiche verificata nello stesso periodo ?

E’ un messaggio di qualche civiltà aliena a noi terresti ?

In questo caso NO !!

il mio sospetto che l’autore del crop circle sia Francesco Grassi cui ebbi alcune piacevoli discussioni qui sotto i link

I crop circle tra plasma l’entomophthora e per finire i forni a microonde: solo pseudoscienza!

E noto infatti che lo scettico divulgatore e CICAP esperto proprio dei cerchi nel grano ,si sia talmente appassionato della tematica  da diventare forse il più famoso circlemakers d’Italia che agisce soprattutto nel Piemonte , famoso furono i fatti: ovvero il cerchio  del piccolo Comune astigiano di Robella del Giugno 2013 sotto l’immagine

I cerchi nel grano di Castagnole opera di Alieni? No! di Francesco Grassi

Dove dopo svariate analisi di esperti e centri , lo stesso Francesco Grassi ammise candidamente di essere lui l’artefice del cerchio

la sua carriera tocca il massimo con il  più recente: quello del 21 giugno dell’anno scorso nella zona di Poirino precisamente  nel campo volo di Aeritalia

sotto l’immagine del cerchio

I cerchi nel grano di Castagnole opera di Alieni? No! di Francesco Grassi

credit Attivissimo

Insomma una specie di anniversario di Francesco Grassi che nei periodi di Giugno deve per forza fare un Cerchio che quest’anno , visto i vari avvistamenti, giunge proprio a proposito, quindi non resta che fargli i complimenti sulla sua pagina facebook dove ammette candidamente il fatto

Certo che l’avvistamento delle Valli del Cavanese hanno avuto il merito di svegliare : Ufologi, statistiche, flap e persino scettici oramai dimenticati.

Il ca nessuno è fesso d’autore


Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :