Magazine Tecnologia

I consigli per vincere su Playerunknown's Battleground - Speciale - PC

Creato il 25 dicembre 2017 da Intrattenimento

Tutto quello che vi serve sapere per essere gli ultimi a rimanere in piedi

Bene, adesso che abbiamo fatto nostre le nozioni di base è giunto il momento di approfondire alcune meccaniche che caratterizzano i match di Playerunknown's Battleground. La recente uscita dall'accesso anticipato ha portato con se diversi cambiamenti. Il titolo ha subito un lavoro di ottimizzazione e rifinitura non da poco, adesso il framerate risulta quantomeno stabile e nei sistemi di fascia media il guadagno in termini prestazionali è marcato. Oltre alle modifiche sotto al cofano, la 1.0 porta con sé nuove features e la nuova mappa desertica Miramar, che vanno a modificare sostanzialmente il gameplay e l'approccio alle partite. Se prima potevamo sfruttare ampie zone boscose e ripararci tra i cespugli in attesa del prossimo malcapitato, adesso questa possibilità è ridotta all'osso, costringendoci a sfruttare ogni altura, sapientemente piazzata nel percorso che ci separa da una cittadina all'altra. I match diventano più tattici e spingono il giocatore a collaborare con il team nelle partite a squadra o a pianificare ogni sua mossa nei match in solo. Rimane ovviamente la prima mappa, Erangel, la cui dinamica è comunque modificata dall'introduzione del "climbing", che consentirà, ad esempio, di entrare in un edificio dalla finestra invece che dalla porta o dai cambiamenti alla balistica e al bilanciamento delle armi. Vediamo quindi alcuni consigli utili per portare a casa la partita, tenendo in considerazione che giocando a PUBG sarà quasi impossibile adottare una strategia comune in tutte le partite, ma bisognerà costruirla di volta in volta sulla base di ciò che avremo imparato.

L'obbiettivo è vincere

Come sappiamo, per vincere su PUBG è necessario arrivare primi passando sul cadavere dei 99 giocatori che popolano la partita. Tenendo bene a mente quest'obbiettivo, ricordate che avrete due modi per raggiungerlo: sparare a ogni cosa si muove sul campo di battaglia o starvene tranquilli in silenzio aspettando il momento giusto. Ovviamente tutto dipende dalle vostre abilità con mouse e tastiera, controller nel caso di giocatori Xbox, e dal vostro stile di gioco. Se siete tra quelli che riescono a centrare sempre la loro vittima, allora non avrete particolari problemi. Se invece non vi sentite sicuri di buttarvi nella mischia, non vergognatevi a non premere il grilletto, restando nascosti in attesa che il contatore dei player si riduca quanto più possibile, dedicandovi nel frattempo a spostamenti silenziosi da una zona all'altra, in cerca dell'equipaggiamento migliore per affrontare gli ultimi, e più ragionati, momenti della partita. Per carità, le kill sono importanti perché, oltre a migliorare le vostre statistiche, vi faranno guadagnare una manciata di BP in più a fine partita, ma non sono fondamentali per raggiungere il nostro obbiettivo, ovvero arrivare primi.

I consigli per vincere su Playerunknown's Battleground - Speciale - PC

Una volta lanciati dall'aereo ricordate che le grandi città sopra cui passerete sono posti abbastanza pericolosi da scegliere per l'atterraggio, anche se potreste trovare il loot migliore. Per una maggiore possibilità di successo, vi consigliamo di atterrare in piccoli agglomerati di case all'estremità più lontana raggiungibile col paracadute - generalmente due quadrati gialli - in modo da poter lootare indisturbati e raggiungere lo scontro a fuoco ben equipaggiati. Non dimenticate però di affrontare qualche match atterrando nelle zone più dense per affinare le vostre abilità, altrimenti rischierete di morire facilmente in caso di ingaggio.

Occhio al cronometro

Può sembrare strano, ma il vostro più temibile nemico non è il giocatore armato fino ai denti, bensì il campo energetico, rappresentato sulla mappa da un cerchio blu, che circonda la cosiddetta zona sicura. Troppo spesso potrebbe capitare che la vostra attenzione venga catturata da uno scontro con altri giocatori o da un edificio particolarmente invitante, finendo per dimenticarvi totalmente del timer che segna la chiusura del cerchio. Questo 9 volte su 10 vi porterà verso una lenta e inesorabile morte. Non fate l'errore di credervi più veloci del campo energetico perché, specialmente nelle fasi avanzate della partita, si chiuderà molto più rapidamente di quanto crediatee nessun boost potrà salvarvi, se non l'incontro fortuito con un veicolo. Prendetevi quindi il giusto tempo per portare a termine le vostre attività, ma una volta prossimi alla chiusura, se possibile, non esitate ad abbandonare qualsiasi scontro a fuoco, dandovela a gambe in cerca di una buona posizione all'interno della zona sicura. Ricordate che non sarete gli unici a dover correre via, quindi non preoccupatevi troppo dell'avversario e iniziate a fare strada. Aspettare l'ultimo momento, inoltre, vi costringerà a correre senza curarvi dell'ambiente che vi circonda, esponendovi inutilmente al fuoco di chi è appostato al limite del cerchio bianco, in attesa dei ritardatari.

I consigli per vincere su Playerunknown's Battleground - Speciale - PC

Proprio per questo motivo, una volta giunti all'interno della safe-zone vi consigliamo di trovare un edificio, o una zona coperta, posizionata al limite del cerchio bianco, che, preferibilmente, consenta di avere visuale libera in direzione di un punto di interesse come una grande città. Questo vi permetterà di intercettare tutti quei "ritardatari" di cui parlavamo prima, diretti verso la zona sicura e che molto spesso vedrete correre in campo aperto tallonati dal cerchio blu. Se avete necessità di correre in safe, evitate a tutti i costi i ponti - molto spesso troverete gente appostata in posizione favorevole, pronta a farvi fuori non appena a tiro. Anche perché un trucchetto potrebbe consentire a qualcuno di salire su uno dei tralicci più alti del ponte e fare indisturbato incetta di giocatori ignari della sua presenza. Se siete costretti ad attraversare un fiume, cercate una barca che vi consenta di passare dall'altra parte. Altrimenti partite in anticipo e tentate a nuoto, calcolando che riuscirete ad attraversare circa un quadrato bianco ogni 30 secondi. Ricordate inoltre che con il tasto C potrete nuotare sott'acqua e risalire in superficie con spazio. Se malaguratamente una barca dovesse intercettarvi mentre nuotate, scendete sott'acqua, avvicinatevi ad essa, salite a bordo e uccidete chiunque si muova.

I consigli per vincere su Playerunknown's Battleground - Speciale - PC

I veicoli

Con l'uscita dall'accesso anticipato, PUBG si è arricchito di tre nuovi veicoli: il Van e il Pickup, esclusivi della mappa desertica Miramar, e l'Acquarail, moto d'acqua a due posti, più agile della classica PG-117 e perfetta per qualche scontro in mare. La scelta del veicolo spesso va fatta sulla base delle dimensioni del gruppo, ma in linea di massima il nostro consiglio è quello di preferire l'UAZ. Alcuni potrebbero contestare questa scelta in favore della Dacia, caratterizzata da una velocità massima di 110Kmh, maggiore dei 90Kmh massimi raggiungibili con l'UAZ. Su PUBG, però, non dobbiamo tagliare per primi il traguardo e spesso vi troverete a scalare vere e proprie montagne dalle superfici irregolari e, fidatevi, non c'è nessun altro veicolo che riesca a farlo così bene. L'accelerazione è molto più importante della velocità massima e vi basterà provare per capire che il vostro miglior alleato sarà l'UAZ, preferibilmente nella versione chiusa. Inoltre questo veicolo è abbastanza grande e resistente da proteggervi in caso di necessità, non esitate quindi a usarlo da scudo durante uno scontro a fuoco non previsto, tenendo sempre d'occhio la barra che ne indica l'integrità perché potrebbe esplodere uccidendovi.

I consigli per vincere su Playerunknown's Battleground - Speciale - PC

In cerca di equipaggiamento

Mentre scorrete la lista di oggetti contenuti nell'inventario della vostra ultima vittima in cerca delle cose migliori, provate a rimanere sempre in movimento, facendo una sorta di balletto con i tasti WASD. Questo ridurrà drasticamente le possibilità di essere colpiti alla testa da un cecchino. Lo stesso comportamento va tenuto se siete appostati in attesa di intercettare qualche giocatore o durante la vostra corsa in campo aperto, che non deve essere mai in linea retta. Comunque, se possibile, evitate di rimanere fermi troppo a lungo all'aperto o dietro le finestre, perché indipendentemente da quanto vi muoverete sarete comunque bersagli facili. Vi consigliamo inoltre di rimuovere i vostri stivali, specialmente durante le fasi di loot in zone particolarmente dense di edifici. Muoversi senza stivali ridurrà, anche se di poco, il rumore prodotto dai vostri passi, rendendovi meno individuabili dal nemico.
Una volta ingaggiato il nemico cercate di essere imprevedibili, spostandovi per lunghi tratti o entrando e uscendo dagli edifici. Se vi stanno colpendo e non capite da dove provengono i proiettili non distendetevi e non abbassatevi - così facendo rallenterete i vostri movimenti e consentirete all'avversario di finirvi facilmente. Cercate di scappare muovendovi a zig-zag in cerca di una posizione favorevole. Quando ingaggerete un gruppo di giocatori, e ne "knockate" uno, ignoratelo e puntate ai superstiti. Potreste benissimo utilizzarlo da esca se la vostra posizione lo consente, perché prima o poi tenteranno di tirarlo su, e li potrete colpire.
Se vedete l'airdrop iniziare a scendere proprio di fianco a voi non siate avidi e non buttatevi a capofitto. La magica cassa rossa potrebbe rappresentare un'opportunità ancora più grande del loot contenuto al suo interno. Una volta intercettata assicuratevi che la zona sia pulita. Una volta perlustrata l'area circostante, trovate un punto abbastanza coperto che vi garantisca una buona visuale sulla cassa. Altri giocatori non tarderanno ad arrivare per prenderne il contenuto, spesso incuranti di qualsiasi pericolo. Ma voi sarete già li ad aspettarli, collezionando un buon numero di kill e tanto loot per migliorare il vostro equipaggiamento.
Durante le vostre scorribande troverete diversi tipi di cure. Alcune, come medikit e bende, vi cureranno quasi istantaneamente fino al 75% della vostra salute totale, altre, come painkiller e energy drink, vi cureranno nel tempo e potranno rigenerarvi al 100%. Nelle fasi iniziali, se feriti, avrete la possibilità di curarvi con calma, quindi cercate di usare sempre e solo le bende, conservando i medikit per le fasi finali, durante le quali il tempo da dedicare alle cure sarà minore.

Armiamoci

Qualsiasi scelta su PUBG va fatta con saggezza, compresa quella dell'arma da fuoco. Allo stato attuale, il gioco mette a disposizione una discreta varietà di armi appartenenti a diverse categorie:
- Fucili d'assalto: AKM - Groza - M16A4 - M416 - SCAR-L - AUG 3
- Balestra
- DMRs: Mini14 - Mk14 EBR - SKS
- Mitragliette: MicroUZI - Tommy Gun - UMP9 - Vector
- Fucili a pompa: S12K - S1897 - S686 - Sawed-off
- Fucili di precisione: AWM - Kar98 - M24 - VSS Vintorez - Winchester 1894
- Mitragliatrici leggere: DP-28 - M249
- Pistole: P18C - P1911 - P92 - R1895 - R45
Lasciamo a voi la scelta sulla base del vostro stile di gioco, ma vi invitiamo a tenere bene a mente che con l'ultima patch i cambiamenti alla balistica hanno un peso importante. Adesso il proiettile subisce la resistenza dell'aria, ciò significa che perderà progressivamente velocità aumentando la curvatura e prolungando il tempo impiegato per raggiungere l'obbiettivo. Questa caratteristica incide anche sul danno inflitto dal colpo, che andrà diminuendo maggiore sarà la distanza percorsa. Alla luce di queste informazioni, provate tutte le armi che potete e scegliete quella che più si adatta al vostro stile di gioco ma, in linea generale, vi consigliamo di sfruttare al meglio gli slot del vostro inventario, tenendo un arma per scontri a distanza medio-corta e una a lungo raggio. Ricordate sempre di riempire gli slot delle armi con gli attachment, che aumentano sostanzialmente la qualità dell'arma, abbassando ad esempio il rinculo o consentendovi di sparare più colpi prima della prossima ricarica.

I consigli per vincere su Playerunknown's Battleground - Speciale - PC


Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :