Magazine Tecnologia

I giochi più attesi del 2020

Creato il 13 gennaio 2020 da Edoedo77 @IlVideogiococom

È arrivato anche il nostro turno e ci tuffiamo nella selezione dei giochi più attesi di questo 2020. Questo sarà un anno di transizione molto importante. La PS4 e l' XBOX One andranno in pensione per lasciare il posto alle console di nuova generazione, PS5 e Xbox Series X. Gli interrogativi circa i giochi in uscita in questo 2020 sono molti e riguardano la compatibilità e il cross-gen con le future console. Pacifico e naturale porsele. Il nostro consiglio è solo uno: godetevi quest'anno fino in fondo. A memoria, non ricordiamo un fine ciclo di vita di una console così denso di triple AAA.

La PS4 si appresta ad andare in meritata pensione, lasciando il posto alla PS5. Lo stesso lo farà anche la console di casa Microsoft. Sicuramente, la maggior parte di voi saranno già proiettati verso le vacanze di natale 2020. Vi ricordiamo solo che 11 mesi sono lunghi da superare. Per addolcire la vostra attesa, vi abbiamo preparato una lista di quelli che, secondo noi, saranno i giochi più attesi di questo 2020. Siamo sicuri che la marcia di avvicinamento al next-gen sarà tutta da giocare.

DRAGON BALL Z: KAKAROT

Goku e i guerrieri Z tornano in un nuovo tie-in del famoso e intramontabile manga di Akira Toriyama, Dragon Ball Z: Kakarot. Questa volta Bandai Namco si affida per lo sviluppo a CyberConnect2, massima esperta nell'utilizzo della tecnologia cell shading manga style. Ne abbiamo avuto una prova con la saga di Naruto. Per il resto, Dragon Ball Z: Kakarot si presenta come un gioco d' azione e combattimento dove verranno riproposti i momenti più importanti dell'arco narrativo della saga Z di Dragon Ball. Oltre a questo, ci si dovrà anche rimboccare le maniche con un po' di grinding, utile alla crescita del personaggio. Siamo sicuri che i fan del manga di Akira Toriyama lo adoreranno.

L'uscita del gioco è prevista per il 17 gennaio in versione PC e PS4.

BAYONETTA E VANQUISH: EDIZIONE 10° ANNIVERSARIO

Sega e PlatinumGames regalano ai propri fan un bundle con due giochi storici, Bayonetta e Vanquish. A distanza di dieci anni dalla loro ultima apparizione su console PS3, i due titoli tornano nell'ultimo anno di vita della PS4 in edizioni rimasterizzate (ottimizzate in 4K a 60fps). Avete solo l'imbarazzo della scelta. Tornare a vestire i panni dell'Umbra Witch, Bayonetta, oppure quelli del soldato tecnologicamente avanzato, Sam Gideon? Tranquilli, cascate in piedi. Il divertimento è assicurato con entrambi.

L'uscita del bundle è previsto per il 18 febbraio in versione Xbox One e PS4.

FINAL FANTASY VII REMAKE

Nella nostra playlist dei giochi più attesi di questo 2020, c'è spazio anche per un po' di sano amarcord. La nostalgia e i ricordi d'infanzia raggiungono l'apice con Final Fantasy VII Remake. Square Enix regala ai fan della saga una versione remake delle avventure di Cloud e dei suoi colleghi ribelli dell'Avalanche. Tutto il mondo di Final Fantasy VII è stato completamente ricostruito, ponendo particolare attenzione a non contaminare lo spirito guida del gioco. Ritroveremo, infatti, tutto ciò che ha caratterizzato il gioco originale, apparso l'ultima volta ben 23 anni fa su PS1. Tanti anni vero? D'altronde, quanto più lunga è l'attesa, tanto più grande è il piacere.

L'uscita è prevista per il 3 marzo in versione esclusiva (della durata di un solo anno) per PS4.

ORI AND THE WILL OF THE WISPS

Moon Studios, già autore del delizioso di Ori and the Blind Forest riprova con Ori and the Will of the Wisps. Il nuovo metroid arriverà l'11 marzo su Xbox One e Pc con Windows 10. Da quanto visto, la splendida ambientazione da favola già vista nel capitolo precedente sembra ulteriormente amplificata.

NIOH 2

Il primo capitolo di Nioh aveva già impressionato positivamente tutti. Ovviamente, capitalizzando il successo del primo capitolo, Team Ninja e Koei Tecmo ne hanno approfittato, regalando una nuova avventura del guerriero Yokai. In Nioh 2 lo stile è sempre il solito dove la realtà incontra la leggenda, il mito e la storia giapponese. Per combattere gli antichi demoni del Regno Oscuro vestirete nuovamente i panni di William, il guerriero dai capelli d'argento in grado di cavalcare il regno dei vivi e quello degli spiriti. Questa volta però il viaggio potrebbe essere più difficile del previsto.

L'uscita è prevista per il 13 marzo in versione esclusiva per PS4.

DOOM ETERNAL

La battaglia contro il diavolo e la sua armata mortale non è ancora finita e questo ID Software lo sa bene. Torna uno tra i First Person Shooter più famosi (e folli) della storia dei videogames con un'iterazione intitolata Doom Eternal. Il genere e lo stile non è cambiato molto dal prequel del 2016 (e da quello della saga in generale). Azione, frenesia, violenza estrema, sangue ovunque e ambientazioni e scenari ai limiti dell'umana concezione. D'altronde, il franchise Doom si dalla sua prima apparizione avvenuta nel 1993, ha sempre cavalcato questo genere, trasformandolo in un marchio di fabbrica.

L'uscita è prevista per il 20 marzo per PC, Xbox One e PS4.

HALF LIFE: ALYX

Torna, in questo 2020, uno dei giochi che è entrato di diritto nella la storia del medium videoludico. Stiamo parlando di Half Life, che ritorna, però, in una versione un po' più in linea con le esigenze dei gamer attuali. Valve regala ai suoi fan Half Life: Alyx, un videogioco da giocare interamente con un visore VR. Questa volta indosserete i panni di Alyx Vance e percorrerete gli eventi posti nel continuum narrativo tra Half-Life e Half-Life 2. In questa versione 1.5 ritorneranno i simpatici Combine, una razza aliena tanto pericolosa quanto feroce. Occhio a quello che fate, e non solo in senso figurato.

L'uscita è prevista per il mese di marzo in versione esclusiva per PC.

RESIDENT EVIL 3

Il franchise di Resident Evil viaggia su numeri importanti. Secondo Wikipedia, alla fine dello scorso anno il franchise, con 132 titoli usciti, ha venduto in totale 94 milioni di unità. Seguendo la scia dell'ultimo arrivato Resident Evil 2, Capcom ripropone un altro classico, Resident Evil 3 e lo fa in versione remake. Ancora una volta verrà utilizzato il RE Engine, il motore grafico proprietario di Capcom. La bellissima (ma veramente bella) Jill Valentine tornerà nelle strade di Raccoon City per stanare la nuova mutazione del Tyrant, chiamata Nemesis. Riuscirà la nostra eroina a smantellare i piani dell'Umbrella Corporation?

L'uscita è prevista per il 3 aprile per PC, Xbox One e PS4.

CYBERPUNK 2077

Volendo utilizzare un linguaggio matematico diremmo che DEATH STRANDING:2019 = CYBERPUNK 2077:2020. Cyberpunk 2077 è senza ombra di dubbio il titolo più atteso del 2020. CD Projekt RED ha investito moltissimo, sia in termini di risorse che di tempo, in questo progetto. Il genere è completamente diverso da quello di The Witcher 3. Questa volta siamo in un futuro distopico di matrice Cyberpunk dove vestirete i panni di un cyborg. Il meta del gioco è quello di un RPG in prima persona con una spiccata propensione verso l' open world (o anche open planet?). Aspettative e attese sono ormai arrivati a livelli di allerta per questo nuovo lavoro di CD Projekt RED. Staremo a vedere.

L'uscita è prevista per il 16 aprile per PC, Xbox One e PS4.

MARVEL'S AVENGERS

Tra i giochi più attesi di questo 2020, riserviamo un posto anche per i supereroi della Marvel. Gli Avengers sono tornati e questa volta vogliono restare nella vostra memoria per molto tempo. Seguendo il successo di Avengers: Endgame, i supereroi della Marvel tornano in un videogioco dove l'azione incontra logiche RPG. Anche se vi sono ancora delle zone d'ombra sulla questione multiplayer, quello che abbiamo visto sinora fa capire, chiaramente, la strutura del gameplay. Progressione del personaggio basata su build (con livelli di rarità degli oggetti) e livelli di crescita. Missioni disloacete per il mondo da affrontare con squadre da 4 giocatori. Il numero dei supereroi da utilizzare sarà di vostro gradimento, di questo ne siamo sicuri. Crystal Dynamic e Square Enix giocano una partita su un terreno molto difficile. I fan degli Avengers sono precisi ed esigenti. Vedremo se saranno accontentati.

L'uscita è prevista per il 15 maggio per PC, Xbox One e PS4.

THE LAST OF US PART II

Concludiamo questa nostra playlist dei giochi più attesi del 2020 con un grande interrogativo che si chiama The Last of Us Part II. Rimandato e ri-rimandato diverse volte e sempre con motivazioni diverse fornite da Naughty Dog. Secondo noi la forza magnetica della PS5 che, come ben sapete, arriverà durante le prossime festività natalizie ha giocato un ruolo decisivo in questi slittamenti. Nonostante questo, la sua presenza sulla console PS4 è stata confermata durante lo State of Play dello scorso dicembre. In The Last of Us Part 2 l'unico personaggio giocabile sarà Ellie e le avventure si svolgeranno 5 anni dopo gli eventi del primo capitolo della saga. Lo stile e il gameplay sono quelli che hanno caratterizzato il franchise. Speriamo che non facciano altri scherzetti quelli di Naughty Dog.

L'uscita è prevista per il 29 maggio in versione esclusiva per PS4.

GHOST OF TSUSHIMA

Ghost of Tsushima non ha ancora una data precisa ma dovrebbe essere pubblicato in estate ed in esclusiva PS4. Il condizionale è d'obbligo. Dovrebbe essere una delle ultime grandi esclusive per la console di Sony. Il gioco sviluppato da Sucker Punch, team conosciuto per la serie Infamous, porterà gli appassionati nel Giappone feudale, un'ambientazione molto affascinante. Ed essendo nota la bravura di Sucker Punch nello sfruttare l'hardware, potremmo aspettarci e trovarci di fronte ad un capolavoro annunciato. Gameplay permettendo.

FIFA 21 & EFOOTBALL PES 2021

Nessuno dei due giochi è ancora stato annunciato ma è praticamente certo che ci saranno. Del resto come sarebbe il mondo senza Fifa e PES? Non sia mai! E questo segnerà il debutto delle serie su PlayStation 5 ed Xbox Series X. Cosa cambierà? Tutto da vedere ma ci si aspetta ovviamente una grafica più curata, animazioni ancora più fluide e realistiche, gameplay migliorato oltre a licenze rinnovate (ma questo aspetto per quest'anno potrebbe anche andare in secondo piano). E poi su Fifa 21 ci chiediamo come sarà il calcio femminile, se lo potenzieranno con i primi campionati per club.


Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog