Magazine Cucina

I Mandorlotti

Da Zibaldoneculinario

I Mandorlotti
Prima di tutto BUON ANNO! Tanti auguri di salute, serenità e cose belle!
Le festività sono quasi finite, e con loro le grandi abbuffate e gli acquisti di cibi, alimenti e piatti pronti, sembra si mangi solo in questo periodo!!
Gli avanzi poi vengono conservati o riciclati a seconda delle possibilità.
Di  frutta secca, per esempio, se ne compra sempre troppa, è piacevole da sgranocchiare a fine pasto chiacchierando, ma spesso rimane nei porta frutta abbandonata a se stessa ed è un vero peccato!  Questa frutta è un ingrediente molto versatile e proprio per questo abbiamo pensato di dedicare l'uscita di oggi della rubrica "L'Italia nel piatto" al riciclo della frutta secca.
Per L'Emilia-Romagna ho pensato di proporre i Mandorlotti romagnoli, dei tipici biscotti della zona di Gatteo, Sala di Cesenatico, Gambettola.
Sono dolcetti a base di mandorle da accompagnare a vino bianco dolce, un fine pasto perfetto, ma anche una merenda veloce, a seconda dei gusti. Tutti li conoscono e li mangiano, anche se non sempre si preparano in casa, ma si comprano dai fornai che continuano a sfornarli.
La difficoltà è la cottura, infatti questi bocconcini croccanti all'esterno ma presentano l'interno morbido e molto piacevole. Ecco la ricetta!
I Mandorlotti
I Mandorlotti
Ingredienti per 20 mandorlotti
100g di mandorle pelate
100g di zucchero
50 g di farina
1 albume
Tritare le mandorle con lo zucchero (meglio se grossolanamente), montare a neve ferma gli albumi, poi mescolare con un leccapentola  gli albumi alla farina e alle mandorle tritate con lo zucchero.
Con l’aiuto di un cucchiaino distribuire il composto sulla placca rivestita di carta forno, lasciando un po’ di distanza tra uno e l'altro, perché in cottura potrebbero aumentare un poco di volume. Decorare con una mandorla a filetti (meglio se leggermente tostata).
Cuocere in forno già caldo a 160° per circa 15 minuti, funzione statico.
Lasciare raffreddare completamente prima di assaggiare.
Ecco come avviene il riciclo nelle altre regioni
I Mandorlotti
Valle d’Aosta: Pane valdostano con frutta secca 
Trentino-Alto Adige: Stracadenti
Friuli-Venezia Giulia: Kipferl alle mandorle e nocciole 
Veneto:  Pan del Doge
Emilia-Romagna: I mandorlotti 
Liguria: Trofie con funghi, noci e pinoli 
Toscana: Panforte e panpepato di Siena
Umbria: Torcolo al latte con frutta secca 
Marche: Le pecorelle
Lazio: I maccheroni con le noci 
Abruzzo: Coperchiole abruzzesi con miele e noci 
Molise: Salame di noci
Campania: Pasta con crema di noci e pinoli, porri e pancetta 
Puglia: Ostie chiéne
Calabria: Stracette riggitani
Sicilia: Cubbaita il croccante di frutta secca
Sardegna: S’Aranzada 
Seguiteci anche sulle nostre pagine e sui nostri social
L'Italia nel piatto  Blog
Facebook https://www.facebook.com/LItaliaNelPiatto/
Instagram: @italianelpiatto
Prova anche tu a realizzare una ricetta inerente al tema del mese, pubblica una foto sul tuo account IG utilizzando #italianelpiatto_community e tagga @italianelpiatto

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Magazines