Magazine Cultura

I miei pensieri su... "Via col vento" di Margaret Mitchell

Creato il 06 luglio 2016 da Marta @RosaMDeserto
miei pensieri su... Via col vento Margaret Mitchell - Classici Moderni, Oscar Mondadori. 1104 pagine 12 euro, cartaceo.
Capisci di aver letto un buon libro quando giri l'ultima pagina e ti senti come se avessi perso un amico.
P. Sweeney
ma gli occhi erano i suoi ed erano indipendenti da qualsivoglia convenevole contegno.
Trai la forza da questa terra, da Tara, Rossella. Tu ne sei parte ed essa è parte di te
Giuro davanti a Dio, e Dio m'è testimone, che i nordisti non mi batteranno. Supererò questo momento, e quando sarà passato non soffrirò mai più la fame: né io né la mia famiglia. Dovessi mentire, truffare, rubare, uccidere, lo giuro davanti a Dio: non soffrirò mai più la fame!
miei pensieri su...
miei pensieri su...
miei pensieri su...
“So soltanto che non mi ami e che te ne vai! Amore mio, che farò se tu te ne vai?”

“ Rossella, non ho mai avuto la pazienza di raccogliere i frammenti di un oggetto rotto per incollarli insieme e dire a me stesso che l'oggetto riappiccicato vale quanto il nuovo. Quello che è rotto è rotto... e preferisco ricordarmelo quando era in buono stato piuttosto che aggiustarlo e vedere i segni della rottura. Forse se fossi più giovane...” Sospirò. “Ma sono troppo vecchio per portare quel peso di continue menzogne che accompagna un'esistenza fatta di cortesi disillusioni. Non potrei vivere con te e mentirti, e non potrei certo mentire a me stesso. Vorrei potermi interessare di ciò che fai e di dove vai, ma non posso”.
Poi soggiunse: “Francamente me ne infischio”
miei pensieri su...
Penserò a tutto questo domani, a Tara. Sarò più forte, allora. E troverò un modo per riconquistarlo. Dopotutto, domani è un altro giorno.

Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :