Magazine Cultura

I migliori film 2013 di pensieri cannibali, dalla 40 alla 31

Creato il 26 dicembre 2013 da Cannibal Kid
Condividi
Classifiche, classifiche e ancora classifiche di fine anno! Sono peggio di una droga, soprattutto qui su Pensieri Cannibali. E così, dopo aver incoronato le serie tv, gli album, i Men of the Year e le Cotte adolescenziali del 2013, passiamo ora alla classifica forse più attesa: quella dedicata ai film preferiti su questo blog nel corso degli ultimi 12 mesi. In attesa delle posizioni più hot, partiamo con la prima decina di pellicole meritevoli di una segnalazione e di un recupero, se ancora mancano alle vostre visioni.
40. Blancanieves The Artist 2 - Il ritorno I MIGLIORI FILM 2013 DI PENSIERI CANNIBALI, DALLA 40 ALLA 31 LEGGI LA MIA RECENSIONE
Trama semiseria
Biancaneve è la figlia di un torero ucciso da un toro. Durante una corrida? No, nel corso di una rapina finita male.
Per vendicarsi, Biancaneve si unisce a un gruppo di cattivoni come Capitan Uncino, Tremotino e Regina e insieme danno vita a una nuova serie tv: Once Upon a Time – Edizione muta e in bianco e nero. Il pubblico americano avrà gradito? Insomma, la serie è stata cancellata dopo appena una puntata.
Pregi
- Visivamente splendido.
- Affascinante l’uso del b/n e del muto.
- La protagonista Macarena García è un’autentica rivelazione. E ha anche una splendida voce LOL.
- Maribel Verdù è una gran cattivona.
- Finale molto poetico.
Difetti
- Pardon, ma The Artist è arrivato prima.
- È la miliomiliardesima versione della storia di Biancaneve uscita negli ultimi mesi, o sbaglio?
Attrice cult
Dale a tu cuerpo alegria Macarena García
I MIGLIORI FILM 2013 DI PENSIERI CANNIBALI, DALLA 40 ALLA 31
39. Anna Karenina La nuova versione del mattonazzo di Tolstoj per gli studenti che non c'hanno voglia di leggerselo I MIGLIORI FILM 2013 DI PENSIERI CANNIBALI, DALLA 40 ALLA 31 LEGGI LA MIA RECENSIONE
Trama semiseria
La storia di Anna Karenina la conoscete tutti, quindi non sto a ripetervela che me la sono scordata.
Pregi
- Regia magistrale di Joe Wright.
- La stupenda scena di ballo con Keira Knightley e Aaron Taylor-Johnson.
- Le musiche di classe del nostro Dario Marianelli.
Difetti
- Emotivamente molto freddo. Vabbè che siamo in Russia, però...
- Keira Knightley dopo l'abominevole performance in A Dangerous Method non riesco più a vederla. Oddio, se me la trovassi nuda a letto non la caccerei via, però a livello recitativo deve ancora tornare a convincermi.
Scena Cult
Il ballo di Keira Knightley e Aaron Taylor-Johnson.
38. Facciamola finita L'Isola dei Famosi - Apocalypse Edition I MIGLIORI FILM 2013 DI PENSIERI CANNIBALI, DALLA 40 ALLA 31 LEGGI LA MIA RECENSIONE
Trama semiseria
James Franco dà una festa a casa sua riservata soltanto a persone molto famose. C'è gente tipo Jay Baruchel...
CHIII?
C'è il notissimo Danny McBride...
CHIIIIIIIIII?
C'è addirittura Christopher Mintz-Plasse...
E CHE COS'E', UN CHRISTOPHER MINTZ-PLASSE?
Ok, mi correggo: è una festa riservata a persone molto famose come Rihanna ed Emma Watson, più qualche mezzo sconosciuto. A questo party procede tutto bene, fino a che non arrivano i Backstreet Boys, al ché James Franco si incazza: "Va bene i mezzi sconosciuti, ma voi ormai non vi si incula più nessuno, eccheca**o!"
Pregi
- Apparizioni favolose di alcuni VIPs nei panni di loro stessi, su tutte le più memorabili sono quelle di Emma Watson (ovvio) e Michael Cera.
- Opera prima di Seth Rogen (in collaborazione con Evan Goldberg) dallo spirito anarchico e cazzone. Più cazzone che anarchico, a dirla tutta, ma va bene anche così.
- La prima parte in particolare è una spassosa presa per i fondelli delle star di Hollywood.
Difetti
- La parte più apocalittica non è proprio il massimo.
- Il finale è 'na cagata, quella sì apocalittica.
Personaggio cult
Emma Watson nel ruolo di... Emma Watson
37. Dietro i candelabri Gay e più gay I MIGLIORI FILM 2013 DI PENSIERI CANNIBALI, DALLA 40 ALLA 31 LEGGI LA MIA RECENSIONE
Trama semiseria
Liberace ascolta i Village People e gli Scissor Sisters, il suo telefilm preferito è Sex and the City (lui si sente una Samantha), per uscire anche solo a buttare la spazzatura indossa abiti da far arrossire Lady Gaga, ma nessuno ha il minimo sospetto che sia gay.
Certo, come no?
Pregi
- Michael Douglas offre la sua interpretazione più fenomenale dai tempi del leggendario Gordon Gekko di Wall Street.
- I costumi e la casa di Liberace.
- Rob Lowe FAN-TA-STI-CO!
- Alla faccia del film tv, complici la produzione della HBO, un gran cast e la regia di Steven Soderbergh è meglio di molti film-da-cinema usciti quest'anno.
Difetti
Matt Damon nella parte del 16enne... ma prendere un altro attore no?
Attore cult
Rob Lowe
36. Hunger Games - La ragazza di fuoco Jennifer Lawrence che fa la figa con un arco - Parte seconda I MIGLIORI FILM 2013 DI PENSIERI CANNIBALI, DALLA 40 ALLA 31 LEGGI LA MIA RECENSIONE
Trama semiseria
Gli Hunger Games sono dei giochi che sottopongono i loro sventurati concorrenti a delle prove durissime: animali pericolosi, calamità naturali, bombe...
Quando agli Hunger Games partecipa Jennifer Lawrence, apposta per lei vengono introdotte delle nuove sfide: concorso di Miss Maglietta Bagnata, gara di velocità in bikini, pali da lap dance che sbucano dal sottosuolo... cose così.
Pregi
- Jennifer Lawrence.
- Jena Malone e il suo personaggio idolesco, con tanto di scena (quasi) cult in ascensore.
- E' un blockbusterone commerciale, ma almeno infila dentro anche un paio di riflessioni socio-politiche non male.
- Jennifer Lawrence.
Difetti
- Le scene in cui non c'è Jennifer Lawrence.
- Donald Sutherland e il suo Lord Micidial Coriolanus Snow non è che siano proprio dei cattivoni irresistibili.
- Con quanto scazzo addosso recita Philip Seymour Hoffman?
Attrice cult
Jennifer Lawrence
35. No La risposta a tutto I MIGLIORI FILM 2013 DI PENSIERI CANNIBALI, DALLA 40 ALLA 31 LEGGI LA MIA RECENSIONE
Trama semiseria
Si tratta dal sequel cileno di Yes Man. Un uomo dice "No!" a tutto, fino a che arriva Jennifer Lawrence e gli chiede: "Vuoi venire a letto con me?" e ogni sua certezza avuta fino a quel momento all'improvviso vacilla...
Pregi
- Una gran bella storia, non solo per il suo valore politico, non solo per il suo valore sociale, ma anche per le sue riflessioni su pubblicità e marketing.
- L'ambientazione 80s e ancor di più lo stile registico 80s utilizzato da Pablo Larraín.
Difetti
Perché è un film che fa sognare che le elezioni possano cambiare davvero le cose, in un paese. Peccato che in Italia questo non succeda mai.
Canzone cult
Il jingle pubblicitario contro Augusto Pinochet.
34. John Dies at the End Il titolo non è uno spoiler. O forse sì? I MIGLIORI FILM 2013 DI PENSIERI CANNIBALI, DALLA 40 ALLA 31 LEGGI LA MIA RECENSIONE
Trama semiseria
Trama?
Questo film ha una trama?
Qualcuno me la sa spiegare?
Pregi
- Sembra un film di David Cronenberg, però realizzato con spirito più fancazzista e divertito.
- Non è propriamente una commedia, quanto un B-movie fantasy-horror visionario, ma qualunque cosa esso sia è uno spasso.
- E' una delle pellicole più deliranti dell'anno (e non solo) e, in un panorama pieno di film perfettini, ciò è solo un bene.
Difetti
- Un film persino troppo delirante, tanto che at the end si perde un pochino. Un pochino tanto.
- Il protagonista Chase Williamson assomiglia a Robert Pattinson. E ciò non è bene.
Personaggio cult
John (Rob Mayes)
33. Flight Il pilota d'aereo più pazzo (e fatto) del mondo I MIGLIORI FILM 2013 DI PENSIERI CANNIBALI, DALLA 40 ALLA 31 LEGGI LA MIA RECENSIONE
Trama semiseria
Dopo una notte brava a base di sesso, droga, alcool e rock'n'roll, Denzel Washington decide di fare il suo dovere di pilota d'aerei. Guarda caso farà un incidente... che sorpresona!
Denzel riesce però a spostare il processo in Italia, dove gli tolgono 5 punti dalla patente e il giorno dopo può tornare a pilotare. Ryanair lo assume subito.
Pregi
- Grandioso Denzel Washington, che riesce a dare una grande umanità a un personaggio così sfaccettato e controverso.
- Kelly Reilly è buona come il pane e qui ci regala anche lei uno splendido personaggio.
- Pure gli altri personaggi minori fanno la loro porchissima figura, come il malato terminale James Badge Dale e il pusher John Goodman.
- La scena dell'incidente aereo è una delle sequenze action più spettacolari e intense dell'anno.
Difetti
Finale un po' buonista, dopo tutto si tratta pur sempre di un'americanata. Come in un incidente aereo, non c'è scampo.
Scena cult
L'incidente aereo.
I MIGLIORI FILM 2013 DI PENSIERI CANNIBALI, DALLA 40 ALLA 31
I MIGLIORI FILM 2013 DI PENSIERI CANNIBALI, DALLA 40 ALLA 31
32. Promised Land© ©copyright di Eros Ramazzotti I MIGLIORI FILM 2013 DI PENSIERI CANNIBALI, DALLA 40 ALLA 31 LEGGI LA MIA RECENSIONE
Trama semiseria
Matt Damon fa un sacco di fracking. A forza di far fracking la gente lo odia, senza manco sapere cosa sia.
Dopo aver scoperto che il fracking significa sfruttare i giacimenti di gas naturale presenti sotto terra, lo odiano un po' di meno perché pensavano che facesse un sacco di fu**ing.
Pregi
- Una storia di impegno sociale che fa riflettere sul potere dei soldi.
- Il film non dimentica di essere una pellicola d'intrattenimento e non un documentario e unisce alle vicende sociali umorismo e sentimenti.
- Bella l'ambientazione da classica provincia americana.
Difetti
- Niente di nuovo sotto al sole. È una storiona americana tipica, però almeno è molto ben raccontata.
- Matt Damon a me continua a non convincere più di tanto. E allora che ci fa in ben 2 film della mia lista?
Espressione cult
"Fuck-you-money"
31. Post Tenebras Lux Resident Devil I MIGLIORI FILM 2013 DI PENSIERI CANNIBALI, DALLA 40 ALLA 31 LEGGI LA MIA RECENSIONE
Trama semiseria
La notte della vigilia, anziché Babbo Natale in casa di una famiglia messicana piomba il Diavolo in persona. E anziché i soliti regali tipo di Peppa Pig, dei cartoni Disney o di Violetta, porta droga ed escort. Per la famiglia messicana quello fu il Natale più bello delle loro vite.
Pregi
- I primi 10 minuti. Qualcosa di davvero magnifico.
- Una delle visioni più intrippanti e meravigliosamente incomprensibili dell'anno.
- Lo stile registico adottato da Carlos Reygadas, più che singolare.
Difetti
Alcune scene avranno senso. Sì, solo nella testa del regista Carlos Reygadas.
Scena cult
Il diavolo che entra in casa.

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog