Magazine Attualità

I tifosi dell’Atalanta difendono Cristiano Doni. Ma lui è proprio il simbolo di quel “calcio moderno” che gli ultras dicono di odiare

Creato il 19 dicembre 2011 da Stenazzi

Prima di tutto: Cristiano Doni è innocente fino a prova contraria, le sue responsabilità penali sono tutte da dimostrare. Però.

Però i tifosi dell’Atalanta qualche domanda dovrebbero iniziare a porsela ascoltando le motivazioni dell’arresto scattato questa mattina. I siti internet sono pieni di commenti di tifosi bergamaschi, molti sono scheirati, senza se e senza ma, con Doni. Dicono: “Giù le mani dal capitano”. Eppure per quella che è la cosiddetta “mentalità ultras”, uno che scommette sulle partite della squadra in cui gioca e che magari si gioca pure le partite, è proprio il minimo della vita. È proprio il simbolo di  quel “calcio moderno” completamente spalmato sul businness che è l’antitesi di certi valori. Insomma, come fanno i ragazzi della curva a difendere ancora Cristiano Doni?


Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog