Magazine Informazione regionale

Icardi cambia agente: potrebbe arrivare al Napoli: le ultime

Creato il 12 luglio 2019 da Vivicentro @vivicentro

Clamoroso cambio di agente per Icardi: potrebbe riaprirsi l’ipotesi dell’argentino al Napoli

Continua la sessione di mercato estivo, tra i nomi accostati al Napoli c’è quello di Mauro Icardi. L’edizione di oggi del quotidiano Repubblica fa il punto sull’ipotesi dell’argentino in maglia azzurra.

In particolare, secondo Repubblica, Icardi si sarebbe affidato ad un nuovo agente per trattare con l’Inter la sua cessione dopo che Conte l’ha escluso perfino dalle esercitazioni tattiche. Questo cambio di agente potrebbe cambiare le carte in tavola aprendo a nuovi possibili scenari:

“De Laurentiis ha invece sbarrato la porta con parole dure all’ipotesi Icardi. « Non incontrerò Wanda Nara, è una stupidaggine colossale. Io e Wanda Nara ci siamo già seduti intorno a un tavolo 3 anni fa e non ho alcuna nessuna intenzione di riaprire questa storia. Mi è stato sufficiente quel confronto, l’attaccante non rientra nelle nostre necessità attuali: in avanti siamo coperti con Milik e Mertens » . Tutto vero, al netto di un po’ di pretattica sul mercato.

Il Napoli molla Icardi “Andrà alla Juve” De Laurentiis ha chiarito che Mauro Icardi “al Napoli non serve” e che il giocatore “vuole andare alla Juventus”. Icardi, fuori dal progetto interista, non viene coinvolto nelle esercitazioni tattiche e ieri è tornato in hotel da solo. Per risolvere la situazione Mauro ha chiesto ad un nuovo agente una consulenza: lo stesso ha fatto l’Inter”.

Se vuoi rimanere sempre aggiornato, segui vivicentro.it anche sulla pagina Facebook (CLICCA QUI)

TUTTI I DIRITTI RISERVATI. Si diffida da qualsiasi riproduzione o utilizzo, parziale o totale, del presente contenuto.
E’ possibile richiedere autorizzazione scritta alla Redazione di VIVICENTRO..
L’autorizzazione prevede comunque la citazione della fonte con l’inserimento del link del presente articolo Icardi cambia agente: potrebbe arrivare al Napoli: le ultime


Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog