Magazine Ecologia e Ambiente

IES BIOGAS Intelligent Energy Solutions Made in Italy a Bioenergy Italy 2014

Creato il 03 marzo 2014 da Bioenergyitaly_blog
IES BIOGAS - BioEnergy Italy 2014 Print

IES BIOGAS è una azienda italiana specializzata nella progettazione, realizzazione, gestione e assistenza di impianti biogas nel settore agricolo e agroindustriale.

IES BIOGAS ha progettato e installato finora più di 120 impianti biogas per un totale di oltre 100 MWe di potenza. Sono oltre 50 gli impianti biogas di prossima realizzazione già commissionati sul territorio nazionale e all’estero.

ISE Biogas sarà presente a BioEnergy Italy dal 5 al 7 marzo 2014 a Cremona presso lo stand 251 del padiglione 2.

IES Biogas crea impianti biogas che rispondono alle esigenze del mercato italiano ed europeo sotto il profilo tecnico e della sicurezza, della gestione e dell’automazione, e dell’estetica paesaggistica. IES Biogas lavora attraverso un’accurata analisi del contesto territoriale, delle necessità e degli obiettivi aziendali.

Il biogas in Italia si è sviluppato nel tempo importando soluzioni e know-how da altri paesi, che hanno aperto qui le loro filiali e consociate.

IES BIOGAS è una società 100% italiana che si è affermata nel settore del biogas, in Italia e all’estero. Ciò significa che progetti, opere civili, piping, impianto elettrico e idraulico, software, assistenza tecnica e biologica sono interamente sviluppati nel nostro Paese, garantendo un prodotto di elevata qualità e un’assistenza vicina: puntuale ed efficiente.

IES BIOGAS gestisce la realizzazione totale dalla progettazione alla gestione periodica dell’impianto attraverso incombenze tecniche e burocratiche.

IES Biogas si occupa anche di assistenza biologica: preleva regolarmente campioni di digestato dall’impianto e li analizza per assicurare un processo di digestione anaerobica costantemente ottimizzato e ottenere le massime prestazioni.

ISE Biogas sarà presente a BioEnergy Italy dal 5 al 7 marzo 2014 a Cremona presso lo stand 251 del padiglione 2.


Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :