Magazine Cucina

Il 2018 è l’anno del cibo italiano

Da Oryblog

Il 2018 è stato inaugurato come anno nazionale del cibo italiano. Tanti gli eventi e le iniziative dedicate alla celebrazione di uno dei più grandi tesori nazionali.

Il 2018 sarà speciale per la tradizione gastronomica e culinaria Italiana, infatti i Ministeri delle Politiche Agricole Alimentari e Forestali e dei Beni Culturali e del Turismo lo hanno proclamato come anno del cibo italiano. Da gennaio sono partite diverse iniziative ed eventi dedicati alla celebrazione della tradizione e del cibo tipico delle varie zone dell’Italia.

Un’occasione per valorizzare i prodotti tipici, ma anche per l’arte, il paesaggio e la cultura ad essi collegati. Una promozione turistica e un’ode alle bellezze e bontà del cibo italiano in tutto il mondo allo stesso tempo.

Locandina dell'anno del cibo italiano

Locandina dell’anno del cibo italiano.

Per l’anno del cibo italiano la protagonista è la cucina mediterranea, insieme ai piatti tipici di ogni regione.

Troviamo la pizza, che ha recentemente ottenuto il riconoscimento dell’Unesco, e la pasta all’amatriciana che invece si spera possa ricevere lo stesso riconoscimento presto.
Un evento anche per permettere agli italiani stessi di conoscere meglio il funzionamento della filiera agro-alimentare, l’agricoltura biologica, le nuove tendenze nel mondo food…
In primo piano anche i grandi chef, tra cui il ricordo di Gualtiero Marchesi che ci ha lasciati da poco e che più di tutti ha saputo valorizzare la cucina italiana in tutte le sue sfumature con grande passione.

Le iniziative enogastronomiche e artistiche saranno collegate anche ai musei italiani!

Un grande legame tra arte e cibo nella nostra tradizione ha reso naturale il collegamento con 420 musei italiani. Una campagna social, collegata all’hashtag #annodelciboitaliano, per sensibilizzare sulle iniziative dell’anno e delle locandine inaugurali che ritraggono alcuni dei quadri più celebri con protagonisti il cibo e l’arte. In versione digitale, le locandine sono disponibili sull’account instagram @museitaliani.


Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :