Magazine Cultura

Il 30 Agosto a estateVerdi nel parco di Villa Pallavicino

Creato il 26 agosto 2011 da Nesti

LA FILARMONICA GIOVANILE DELLA COLOMBIA
IL 30 AGOSTO A ESTAVERDI

I° edizione di Musica-Teatro-Danza nel parco di Villa Pallavicino
23 luglio –  8 settembre 2011
Villa Pallavicino – Museo Nazionale Giuseppe Verdi – Busseto (PR)

La Fundatiòn Nacional Batuta di Bogotà è un ente senza scopo di lucro creato nel 1991 per offrire una formazione musicale a bambini e giovani al fine di favorirne l'inclusione sociale e l'integrazione in seno ad enti di carattere accademico, sociale e culturale, per la formazione di un Sistema di Orchestre Sinfoniche Giovanili e Infantili in Colombia. In vent’anni ha permesso a duecentomila bambini e ragazzi del paese di sviluppare una crescita personale, di integrarsi dal punto di vista sociale, di avviarsi verso il mondo del lavoro.

Il 30 Agosto a estateVerdi nel parco di Villa Pallavicino

Il Sistema Nazionale di Orchestre Giovanili e Infantili Batuta è presente in tutti i 32 capoluoghi e in altre 79 città, cioè in 111 città della Colombia. Ciò rende possibile il funzionamento di 289 centri orchestrali, in cui ricevono un’educazione musicale più di 40.000 bambini e giovani che compongono 48 orchestre sinfoniche e 1.112 compagini del livello di “pre-orchestra”.  Batuta ha creato nel 2010 l’Orchestra Filarmonica Giovanile della Colombia che ha debuttato in occasione del Tour Nazionale dell’Indipendenza, in 10 città colombiane, con l’appoggio della Youth Orchestra of the Americas e la Fondazione Bolivar Davivienda. L’orchestra di 85 elementi è in tour europeo, Germania e Italia, sotto la guida del giovane direttore d’orchestra Juan Felipe Molano Munoz, con un programma che oltre alle Ouverture e preludi di Verdi e Rossini, e alle danze Ungheresi di Brahms, presenta diversi brani tipici Colombiani di Moncayo, Vieco, Alvarez e Martin, che non mancheranno di coinvolgere il pubblico.

Il tour-progetto denominato La via dei concerti, ideato e coordinato da Julián Lombana, intende seguire l'idea della via di comunicazione fra culture attraverso le persone – e, questo, nel segno della musica – mettendo in rapporto ogni anno una formazione orchestrale proveniente da paesi del “Sud del mondo” con giovani strumentisti europei, riuniti in una compagine unica, che – dopo un periodo di integrazione umana e di esercizio musicale a forze unite – si esibisca in un festival itinerante appositamente organizzato. L'attuale, prima edizione del progetto ospita l'Orchestra della Fundación Nacional Batuta-Bogotà e parte dell'Orchestra italiana del Conservatorio di Musica “F. A. Bonporti” di Trento. L'intento è unire in un incontro reale e in una dimensione di lavoro collettivo i figli del disagio sociale e i figli del benessere, ciascuno con le problematiche della propria società.

Il presidente del Museo Nazionale G. Verdi di Busseto, cav Mariano Volani, insieme a Parma OperArt, che si occupa della parte artistica degli eventi legati allo stesso museo, hanno colto la valenza del progetto, al di là della qualità sicuramente ottima dell’orchestra e del piacevole programma artistico, e hanno voluto offrire a questi giovani musicisti Colombiani una sede di prestigio come Villa Pallavicino nella quale esibirsi a gratificazione di tutti gli sforzi fatti per poter portare a compimento sia il tour che i loro studi. Questo spettacolo musicale ha dunque una duplice valenza: culturale e sociale.  “E' per noi motivo di soddisfazione – sostengono il cav. Mariano Volani e Eddy Lovaglio – accogliere i giovani artisti colombiani e non solo perché ottimi musicisti ma anche perché, in occasione dei festeggiamenti per i 150 anni della nostra Unità Nazionale, ci presenteranno un repertorio che prevede brani di Giuseppe Verdi, oltre a brani tipici del repertorio Colombiano assolutamente straordinari”.

Per ulteriori informazioni:
Parma OperArt, www.parmaoperart.com | tel. 393 0935075
Museo Nazionale Giuseppe Verdi, www.museogiuseppeverdi.it | tel. 0524 931002
Azzali editori Parma tel. 0521 232929

Il 30 Agosto a estateVerdi nel parco di Villa Pallavicino


Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :

  • Villa Nyberg

    Villa Nyberg

    Borlänge, Sweden.Progetto: Kjellgren Kaminsky Architecture.Lo Studio svedese Kjellgren Kaminsky Architecture è stato il primo promotore delle case passive in... Leggere il seguito

    Da  Sottolavernice
    ARCHITETTURA E DESIGN, LIFESTYLE
  • Il tredici agosto

    Ore 13.10, mi arriva un messaggio.Panico.La coppia numero due (di cui ho parlato qui) ha cambiato la data del matrimonio.Si sposano il 13 (TREDICI) AGOSTO.L'ho... Leggere il seguito

    Da  The Old Pink Room
    LIFESTYLE
  • Villa brasiliana

    Villa brasiliana

    Due parallelepipedi di cemento sovrapposti e sfalsati sono la base di questa casa in Brasile, situata tra San Paolo e Rio de Janeiro.Il progetto realizzato da... Leggere il seguito

    Da  Apeiron
    ARCHITETTURA E DESIGN, LIFESTYLE
  • Il brandy ha un nome: Villa Zarri

    brandy nome: Villa Zarri

    Il più antico distillato di vino del mondo, conosciuto già nel tredicesimo secolo, il brandy (cognac e armagnac per quello francese, mentre mantiene la... Leggere il seguito

    Da  Ilbicchierediverso
    CULTURA
  • Villa australiana

    Villa australiana

    Ecco un'incredibile villa realizzata dallo studio Vibe Design Group in Australia. La residenza è ispirata allo stile modernista, ma lo rilegge in una chiave... Leggere il seguito

    Da  Apeiron
    ARCHITETTURA E DESIGN, LIFESTYLE
  • Ad agosto non abbandonare il blog!

    Con il mese di agosto ho deciso di rallentare l’aggiornamento del blog. Sino a ora ho pubblicato un nuovo articolo ogni giorno (tranne il sabato e la domenica,... Leggere il seguito

    Da  Marcofre
    CULTURA, TALENTI
  • Ad agosto non abbandonare il blog!

    agosto abbandonare blog!

    foto via http://pinterest.com/bomi/Ad agosto non abbandonare il blog!e neanche i cani.... D. Pennac: “Quando si sceglie di vivere con un cane è per sempre. Non... Leggere il seguito

    Da  Dana Frigerio
    GIARDINAGGIO, HOBBY, LIFESTYLE

Magazines