Magazine Cultura

il 5 aprile 1817 Il barone Karl Friedrich Drais von Sauerbronn presenta una sua invenzione, la draisina.

Creato il 05 aprile 2016 da Atlantidelibri
il 5 aprile 1817 Il barone Karl Friedrich Drais von Sauerbronn presenta una sua invenzione, la draisina, l’antenata dell’attuale bicicletta. Libro del giorno, La bici felice, edito da Ediciclo. Dieci storie, dieci strade che portano alla felicità: in bicicletta. Ruote, manubrio, sella, catena, borsa… componenti e accessori della bicicletta danno il titolo a dieci racconti esemplari. Perché la bici dice sempre qualcosa di più. Dagli autori di Pedalo dunque sono un nuovo libro sulla ricerca “ciclistica” del benessere. La bicicletta è un’invenzione che da 150 anni fa felice il mondo. La sua felicità sta forse proprio nell’insieme di pochi, semplici parti meccaniche che, unite fra loro, formano un tutto lieve e armonico: due ruote, un telaio, un manubrio, una sella, una catena… Vorremmo lievi e armonici anche la nostra vita, i nostri incontri, l’esperienza dei nostri corpi e delle nostre menti in relazione con noi stessi e gli altri. Sappiamo tuttavia che non sempre è così: le ruote si bucano, i telai s’incrinano, i manubri si stortano, le selle si sfondano, le catene s’inceppano o cascano… Sappiamo anche però che pedalare aiuta a stare meglio. Come ci raccontano, nell’ideale prosecuzione del libro pedalo dunque sono (2011), cinque autori – uno psicologo, un giornalista, un urbanista, un educatore e un organizzatore culturale – e dieci emblematiche “storie” che vanno alla conquista della felicità prendendo spunto concettuale da un componente o da un accessorio di bicicletta: così alla catena è associata l’idea della trasmissione di una passione da padre in figlio, le ruote simboleggiano la ciclicità degli eventi storici che si ripetono nel tempo, il manubrio la capacità di “sterzare” dalla linea retta e dalla consuetudine, il pedale la volontà di spingere a fondo per superare le difficoltà di una malattia, il fanale il fascio di luce che ci mostra la strada anche quando intorno a noi s’è fatta buia la notte della vita… Perché la bicicletta, e le parti di cui è composta, sanno raccontare storie che resistono alla fatica e dicono molto di più di un viaggio o di una corsa. . bici

Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :

  • [Anteprima Emons Ed.] Süden e la vita segreta di Friedrich Ani

    [Anteprima Emons Ed.] Süden vita segreta Friedrich

    Traduzione: Emilia BenghiCollana: gialli tedeschiPagine: 154 Uscita: 4 Febbraio 2016Brossura: € 12,50 E-book: € 7,95Dopo il clamoroso successo del primo... Leggere il seguito

    Da  Lafenicebook
    CULTURA, LIBRI
  • Recensione di La mia lotta 1 di Karl Ove Knausgård

    Facebook Twitter Google+ Pinterest LinkedIn Stampa InviaPiace a Informazioni sul libroTitolo: Autore: Karl Ove KnausgårdPubblicato: Collana:RomanziGenere:... Leggere il seguito

    Da  Leggere A Colori
    CULTURA, LIBRI
  • Il Verdecammino

    Verdecammino

    di Fabio Todeschini – hi è il Profeta Verde e qual è il suo Sentiero? In questo saggio Fabio Todeschini accosta due figure enigmatiche e misteriose,... Leggere il seguito

    Da  Ciessedizioni
    CULTURA, LIBRI
  • Il silenzio

    “V’è un grande aiuto nel silenzio. Il suo tocco ci rinnova la vita…Nel silenzio sentiamo la voce della verità.I templi e i mercati umani echeggiano tutto il... Leggere il seguito

    Da  Farfalla [email protected]
    CULTURA, LIBRI
  • Ballando al buio di Karl Ove Knausgård

    Ballando buio Karl Knausgård

    Dal 23 giugno in libreria C'è grande attesa per l'arrivo in libreria a fine mese di Ballando al buio, il quarto capitolo della saga norvegese La mia battaglia d... Leggere il seguito

    Da  Leggere A Colori
    CULTURA, LIBRI
  • Il burlo

    burlo

    ROSA L'appetito vien mangiando, motteggiavano le bocche: le semplici masticando il cibo, quelle onorevoli il benessere. Tutte uguali, diversamente complici.... Leggere il seguito

    Da  Renzomazzetti
    CULTURA
  • Il futurismo

    futurismo

    A trentacinque anni o poco più, Filippo Tommaso Marinetti ha concretizzato la sua idea di “arte nuova” della quale aveva esposto i canoni nel primo dei... Leggere il seguito

    Da  Signoradeifiltriblog
    ARTE, CULTURA