Magazine Ecologia e Ambiente

Il Buso della Rana supera i 30 km di sviluppo, grazie all’ultimo rilievo del 2019

Creato il 19 settembre 2019 da Andrea Scatolini @SCINTILENA

Il Buso della Rana supera i 30 km di sviluppo, grazie all'ultimo rilievo del 2019

Grazie all'ultimo aggiornamento del rilievo al 2019, il Buso della Rana raggiunge lo sviluppo di 30'102 metri, mantenendo il dislivello di +274, mentre il rilievo della sua gemella Pisatela è sempre fermo al 2007 e non è ancora possibile avere una visione d'insieme dell'intero sistema carsico.

Grazie all'ultimo aggiornamento al 2019 del rilievo del Buso della Rana, questa straordinaria grotta vicentina, tra le più estese d'Italia, raggiunge i 30 km di sviluppo.
Per rendere meglio l'idea dell'estensione del sistema carsico di Monte di Malo, è necessario sommare anche altri 7 km di lunghezza del Buso della Pisatela, fermo alle misure del rilievo incompleto fatto nel 2007.

Purtroppo non è ancora possibile avere una visione d'insieme, tridimensionale, del Buso della Rana, perché il dato dello sviluppo spaziale è frutto di un calcolo approssimativo.
Con le scoperte degli anni '70, gli speleologi si trovarono ad esplorare chilometri e chilometri di rami nuovi, con poche persone a disposizione. Per fare presto e capire dove si sviluppava la grotta, si decise di misurare solo lunghezza e direzione,
tralasciando per tempi futuri l'inclinazione.
Questa scelta fu determinata anche dal fatto che i rami appena scoperti erano prevalentemente sub-orizzontali e quindi era sufficiente misurare la quota con altimetro solo in alcuni punti particolari.

Ormai da alcuni anni, gli speleologi utilizzano misuratori laser, integrati a magnetometri e accellerometri, che consentono di ottenere una immagine tridimensionale direttamente sullo schermo di un palmare, già dentro la grotta mentre si stanno effettuando le misurazioni.
E' auspicabile l'avvio di una lunga operazione di ri-misurazione, che porterebbe ad una maggiore conoscenza e precisione.
Le nuove tecnologie sarebbero in grado di restituire in poco tempo un rilievo fedele e puntuale dei tanti chilometri di cunicoli rilevati negli anni '70 con fettuccia, bussola e taccuino e l'opera che a quei tempi sembrava "immane" potrebbe essere portata a termine più velocemente.

E' possibile scaricare il rilievo del Buso della Rana, in alta definizione, dal sito del Buso della Rana.

Notizia di Sandro Sedran, webmaster del sito www.busodellarana.it


Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog