Magazine Curiosità

Il CISU afferma che l’Advanced Identospace Threat Identification Program non aveva una classificazione segreta…dove sono le prove?

Creato il 22 dicembre 2017 da Lucrezia Mastroianni

Il Natale dovrebbe essere un momento di rinascita un po per tutti ed e’ bello in questo periodo più che altri, strappare un sorriso.

Non per tutti !!! 

La notizia, pubblicata dal NewYork Times relativa alla scoperta di un programma di  studio sugli UFO finanziato con denaro pubblico del Pentagono, ovviamente come preannunciato alla fine di questo mio  articolo ,ha  scatenato il malcontento di qualcuno .

Sulla pagina Facebook di MUFON ITALIA viene pubblicato un articolo a firma del CISU -Centro Italiano Studi Ufologici

 nel quale viene sottolineato tra l’altro che il programma sugli studi Ufo di cui il New York Times fa menzione, non era classificato

Difficilmente scrivo commenti riguardo Ufologia su Facebook ,quando lo faccio perché ritengo che sia interessante il mio intervento , non per polemizzare , ma per portare elementi utili alla discussione.

Ho soltanto  scritto di ritenere che il progetto fosse classificato, allorché un utente in risposta mi ha chiesto di essere piu’ chiaro

Scrivendo con un smartphone e’ facile fare alcuni errori , ma il senso del mio discorso era charo.

In realta’ l’intento provocatorio del personaggio e’ sorto con l’intenzione di difendere il CISU ; Da cosa? non si sa visto che per mia natura non offendo nessuno ed intervengo con il massimo rispetto e umiltà’ soprattutto quando sono ospite di una pagina,l’intento provocatorio  era evidente, nel senso che non era nemmeno necessario ricorrere alla mia esperienza riguardo lo studio della grafia, o ad una laureanda in Psicologia della mia famiglia

Questo utente non riusciva  proprio a seguirmi… secondo il suo parere, per la mia poca padronanza della lingua (Italiana?)

Il CISU afferma che l’Advanced Identospace Threat Identification Program non aveva una classificazione segreta…dove sono le prove?

ad una mia precisa affermazione usata come esca,l’utente ci e’ cascato:  ho capito interpretando  una sua risposta  che non solo non  aveva avuto volontà di leggere i miei scritti ma neppure quelli del CISU

Sinceramente dopo avergli fatto notare  tutto questo l’ho bloccato, in quanto non accetto offese gratuite e soprattutto non posso dialogare con chi non ha voglia di ascoltarmi,sebbene sia stato  io ad essere interpellato

Siccome sono piuttosto fumino penso sia il caso di fare alcune precisazione riguardo  l’articolo del New York time :

-La cosa che più’ mi ha dato  fastidio e’che parecchi  siti o giornali non propriamente ufologici pretendono di avere la verità assoluta sulle rilevazioni del New York Times

Partono su presupposti sbagliati , in quanto il tutto inizia prima di  novembre quando gruppi youtuber, pubblicano i video in questione  quelli poi presentati  dal N. Y. Times , quindi conoscono e scrivono solo una parte, quella rilevata a Dicembre dallo stesso  New York Times

-Bisognerebbe dare i giusti meriti a  chi per primo ha segnalato l’articolo: ovvero Angelo Maggioni ,sulla pagina A.R.I.A. pubblica la notizia del N.Y. TIMES , leggendo tale notizia rimango stupefatto, mi reco su altri giornali siti ufologici e quant’altro per avere conferme , nulla, solo dopo alcune ore inizia il tam-tam che poi ha coinvolto tutti i mass media

E’ facile fare i “Solone” quando ci sono persone,o ricercatori che fanno ricerca, quella vera, impiegando tempo e denaro

Del resto già’ a novembre pubblicavo un articolo dove io ho analizzato uno dei video pubblicato poi dal N.Y. TIMES questo e’ il link dove per altro avevo manifestato dubbi sulla genuinità’ ,infatti mia moglie. sulla pagina di un youtuber che pubblico’ il video, chiese se si trattasse di un fake o meno: questa e’ la pagina ; ancora adesso nutro seri dubbi e la mia ricerca continua incontrando  enormi difficoltà’ visto i fakes e le debunkerate in circolazione ( alcuni commenti presenti sulla  pagina youtuber linkata precedentemente, sono indicativi)

Adesso veniamo all’articolo della discordia ( per altri non per me ) ovvero quello linkato dalla Pagina Mufon Italia pubblicato dal sito del CISU, dal titolo piuttosto significativo: “La notizia bomba (?): il Pentagono e gli UFO – i retroscena”

Come mia abitudine vi invito a leggere attentamente l’articolo qui linkato del CISU dopodiché ritornate qui e continuiamo la discussione…

Con tutto il rispetto non sono d’accordo su niente,quasi niente su quanto scritto in  questo articolo  del CISU , ognuno e’ libero ovviamente di scrivere quello che vuole.

Quello che mi ha spinto ad occuparmi di questo articolo ed intervenire nella discussione  e’  soltanto un’affermazione presente nell’articolo ovvero :  “In realtà il progetto non aveva una classifica di segretezza”

Una frase che reputo  poco chiara e che non corrisponde a quello che so riguardo la classificazioni di documenti; saranno ,poi, i lettori a giudicare, non mi sento di essere un portatore di assolute certezze

Non esiste nessun progetto con classifica , bensì sono i documenti , analogici ,digitali e simili  di un progetto ad essere classificati; per inciso la classificazione e’ il prefisso presente sui documenti che indica il grado di segretezza, come utilizzare tale documento e le persona autorizzate ad utilizzarlo; i prefissi sono di solito quattro:

segretissimo (SS) segreto (S) riservatissimo (RR) riservato (R)

Sulla classificazione dei documenti potete avere maggiori delucidazioni  su questo sito del governo

La classifica o classificazione viene apposta su tutti i documenti interni governativi militari o simili   proprio per una loro protezione ovvero evitare una loro divulgazione all’esterno dell’ente originato, per esempio  a mass media e simili ( sono chiaro ? ) pertanto la distinzione dei vari gradi di segretezza ha un valore solo per le persone impiegate all’interno dell’ufficio , del personale che può’ utilizzarlo

Se il CISU vuole affermare che il documento non era  classificato come segreto potrebbe avere pure ragione, ma sinceramente reputo poco interessante il fatto che solo alcuni impiegati o tutti  possono utilizzare il documento, penso che sia interessante sapere se e’ possibile che privato cittadino o mass media possa liberamente visionarlo o meno.

Forse vuole affermare che il documento non e’ stato classificato? in questo caso non so dove abbia preso queste informazioni:

focus.it  e’ piu’ chiaro scrivendo in merito ai fatti: “Non si trattava di un programma segreto, ma era noto davvero a poche persone”( ?)

Di preciso so che il video e’ stato declassificato nel mese di agosto, da quel momento , vari Youtubers sono stati autorizzati a  condividerli, già’ nel 2004 ci fu un tentativo di pubblicarlo , ma fu bloccato proprio in virtù’ del fatto che fosse materiale classificato

Di fatto mentre i video sono stati declassificati, tutti gli altri materiali, tra cui le conclusioni finale del programma, sono ancora classificati , infatti non se ne trovano in giro poi se  il CISU dispone di questi documenti aspetto una loro pubblicazione

Prove di quanto sostengo le troviamo nell’oramai famoso articolo del N.Y Times dove  e’ evidente incontestabilmente  tradotto:… Il programma oscuro – alcune parti di esso restano classificate – ha avuto inizio nel 2007 e inizialmente è stato ampiamente finanziato su richiesta di Harry Reid…

E’ chiaro che alcuni documenti RESTANO classificati e quindi  che questi documenti non siano stati e non sono accessibili a mass media o cittadini comuni( sono chiaro?)

Andiamo avanti:

Non capisco PERCHE’ un programma NON segretato venga celato come voce di bilancio, cosa scritta proprio dal CISU . Si dovrebbe conoscere che questo metodo di finanziamento celato in altri voci generiche e’ utilizzato proprio per programmi segretati

Ed e’ lampante cio’ che Reid, Senatore autore e promotore del programma chiede in termini di sicurezza , come pubblicato Dal N.Y. times…..Entro il 2009, il signor Reid ha deciso che il programma aveva fatto straordinarie scoperte che ha sostenuto l’aumento della sicurezza per proteggerlo. “Sono stati compiuti molti progressi nell’identificazione di numerosi risultati aerospaziali non sensibili e non convenzionali”, ha detto Reid in una lettera a William Lynn III, un vice segretario della difesa all’epoca, chiedendo che fosse designato come “speciale riservato” programma di accesso “limitato ad alcuni funzionari elencati.

Una sintesi del programma del Pentagono del 2009 preparata dal suo direttore all’epoca affermava che “ciò che era considerato fantascienza è ormai un fatto scientifico” e che gli Stati Uniti non erano in grado di difendersi da alcune delle tecnologie scoperte. La richiesta di Reid per la designazione speciale è stata respinta….

Voler Innalzare la classifica da riservato a speciale riservato indica esplicitamente la classificazione del documento ai massimi livelli di sicurezza

Elizondo ex funzionario del programma dimessosi ha dichiarato al N. Y Times: “…Questo fatto non è qualcosa che qualsiasi governo o istituzione dovrebbe classificare per mantenere il segreto della gente”, ha detto… “

Oltretutto nell’articolo del CISU in questione, leggiamo che :…. come la ricerca e la raccolta di informazioni e documentazione sul finora inedito “programma UFO” del Pentagono è appena iniziata, con le prime di richieste di accesso agli atti presentate stamattina da vari studiosi in base alla Legge sulla libertà d’informazione (Freedom of Information Act) che gli USA furono il primo paese al mondo ad introdurre….

Mi domando come mai se il programma e’ libero, non segretato, i vari studiosi fanno richiesta al governo in base al freedom of information Act che come indicato con un link dallo stesso CISU   è una legge federale sulla libertà di informazione che consente la divulgazione totale o parziale di informazioni e documenti precedentemente non pubblicati controllati dal governo degli Stati Uniti .   FONTE WIKIPEDIA

Qualche lettore potrà considerare effimera la discussione sulla classificazione di questi documenti, non e’ cosi:

La stragrande maggioranza degli Ufologi ritiene, ha ritenuto, qualcuno ha pubblicato dei libri sull’argomento che,in particolare gli USA,abbiano fatto studi in segreto sugli UFO; Molti hanno domandato ai vari presidenti USA succedutosi se avessero informazioni su programmi di studi relativi agli UFO, tutti hanno risposto di no ad eccezione di un oramai anziano e non più presidente Bush Senior che ha risposto: Gli Americani non saprebbero gestire la situazione…

Il fatto che gli Ufologi ritenessero che gli USA nascondessero qualcosa, fu oggetto di ironia di molti debunker e non, addirittura siamo stati additati come malati di complottismo ( c’e’ una pagina su wikipedia sul complotto del silenzio ufologico)

Ora se il Pentagono rileva candidamente che e’ esistito un programma di studio sugli UFO segretato , sto fatto da’ ragione agli ufologi ovvero che effettivamente esistono o sono esistiti tali programmi.

Dichiarare quindi che in realtà’ il progetto non fosse stato segretato quindi che gli USA hanno lasciato  liberamente visionabili i loro studi può involontariamente far ripiombare gli Ufologi nel limbo dei Complottisti.

Ecco perché’ la necessita’ di un mio intervento in difesa della categoria, ovvio che se ci sono prove mi sto zitto e do ragione al CISU ma se la realta’ oggettiva e’ diversa ?, ho  reputato giusto un intervento doverosamente  educato

Caro Utente di Facebook IO NON VOGLIO PROPRIO NIENTE DAL CISU , voglio solo arricchire lei ed altri,di notizie affinché’ possiate avere maggiori informazione, per farsi una propria idea sui fatti, partendo da un presupposto quale non considerarmi il detentore di verita’ assolute , ma argomentando le mie  idee con prove

Forse , Caro Utente , alcuni chiarimenti avrebbe dovuto chiederli al CISU, io non ho esposto nessuna teoria , sono loro che l’hanno fatto circa classificazioni e classifiche, io ho espresso solo dubbi su quanto loro affermato, dubbi che spero vengono risolti

Penso di essere meritevole di lode, in quanto sebbene non era mio l’onere delle prove ho argomentato con prove cio’  che mi trova contrario al CISU

Sarebbe lodevole ricevere risposte dal CISU E PERCHE’ NO DAL MUFON ITALIA dove ambivo ad iscrivermi OVVERO: DOVE SONO LE  PROVE DI QUANTO LORO  AFFERMANO O APPOGGIANO?

QUESTO BLOG E’ PRONTO AD OSPITARE EVENTUALI RISPOSTE E PROVE PORTATE DALLE ASSOCIAZIONI IN QUESTIONE

POSSONO UTILIZZARE ANCHE LA MIA PAGINA FACEBOOK EMILIOACUNZO.IT (FACCIO UN PO DI PUBBLICITA’) dove i miei ospiti simpatizzanti  o meno  sono trattati(tutti) con il massimo dell’ospitalità’ e difesi da eventuali attacchi provocatori e offensivi senza guardare in faccia a nessuno ovvero con una bella pedata virtuale a chi offende, perciò’ non abbiate timore vi aspetto, vi aspettano con braccia aperte con spirito Natalizio

se poi se magari volete contribuire a sostenere le nostre ricerche premere il pulsante sotto

Ma non finisco qui, la mia ricerca proprio come annunciato sopra riguarda la genuinita’ dei video in questioni, continua…

Oltretutto ho appena fatto alcune richieste al To the Stars Academy of Arts and Science precisamente se Tom DeLonge,musicista ufologo che ha fondato tale associazione ufologica sia  vero protagonista della vicenda  fin qui raccontata, come il CISU ha scritto senza se e senza ma.

faccio a tutti gli auguri di natale

Vi terrò ovviamente informati

Il Non chiaro autore

NOTA ATTENTAMENTE : LE VARIE CITAZIONI APPARTENENTI AI RISPETTIVI PROPRIETARI FIN QUI PUBBLICATE SONO STATE NECESSARIE AL FINE DI RENDERE CHIARO L’OGGETTO DELL’ARTICOLO, IL  PROPRIETARIO CHE NON SI TROVA D’ACCORDO SULLA PUBBLICAZIONE PUO’ CHIEDERE L’ELIMINAZIONE TRAMITE QUESTA PAGINA 

inoltre:

CHI SONO ? ( VALIDO SOLO PER L’UTENTE IN QUESTIONE)

SONO UN IGNORANTE POCO CHIARO CHE PUO’ VANTARE DI AVER SCRITTO ARTICOLI CHE SI TROVANO ANCORA SU GOOGLE TRA MOSTRI SACRI https://www.emilioacunzo.it/lultima-cena-di-leonardo-san-giovanni-o-la-maddalena-solo-satira/, https://www.emilioacunzo.it/le-profezie-di-orwell-si-stanno-realizzando/ https://www.emilioacunzo.it/il-diavolo-e-gli-angeli-sono-alieni-sotto-mentite-spoglie-2/

https://www.emilioacunzo.it/il-mio-dossier-su-fatima-non-fu-miracolo-2/  ED ALTRI..

SONO CITATO IN ALCUNI LIBRI PRESENTI IN LIBRERIE APPREZZATO DA GIORNALISTI (non ufologi ) (IN PRIVATO LE FACCIO VEDERE A RICHIESTA L’EMAIL)

PER TANTO SONO FELICE DI ESSERE POCO PADRONE DELLA LINGUA (ITALIANA?)


Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :