Magazine Cultura

Il complesso del 2 maggio

Creato il 02 maggio 2018 da Rory

Il complesso del 2 maggio

Miei cari,

come è andato questo lungo ponte del primo Maggio? A patto che ne abbiate fatto uno, è chiaro, perché se siete sfigati come me e avete fatto 2 giorni di festa vi stringo la mano e vi do una grande pacca sulla spalla.

Questo maggio spero francamente sia foriero di tanto sole, di caldo e magari di un po’ di stress in meno, perché davvero a volte torno a casa che mi sento nemmeno a pezzi, proprio a cubetti piccoli, motivo per cui mi piacerebbe distrarmi un po’, perdermi anche, perché no, allontanarmi comunque dal mio quotidiano o comunque, dalla parte più stressante di esso.

Vi chiedete mai in che direzione sta andando la vostra vita, se è quella giusta, se è quello che volevate /volete veramente fare? Me lo chiedo spessissimo ultimamente e la risposta è sempre no, purtroppo sia al livello personale che quello lavorativo. Sarà depressione primaverile (tipo depressione post parto) o forse influisce il fatto che da quando sono madre non posso più neppure andare in bagno da sola e devo ritagliarmi a fatica spazi per fare tutto, sarà tutto quello che voglio ma comunque non sono molto felice.

Supererà la nostra eroina questa depressione? Mi toccherà prendermi una vacanza dalla mia vita di tipo tre mesi? Dovrò andare in Tibet come Brad Pitt ma senza di lui?

E chi lo sa.

D’altro canto, viviamo in un paese senza governo da praticamente due mesi, senza governo uno perde i propri punti di riferimento, forse è per questo che mi sento così. Vorrei solo che la situazione migliorasse in fretta. Vorrei solo avere la forza d’animo per far migliorare questa situazione.


Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Magazines