Magazine Cultura

Il discografico STEFANO SENARDI diventa nuovo mecenate di PIAZZA DELLE ARTI

Creato il 04 luglio 2014 da Giovanni Pirri @gioeco

piazzadellearti-300x149

STEFANO SENARDI, uno dei più stimati protagonisti della scena discografica e musicale italiana, diventa mecenate di PIAZZA DELLE ARTI (www.piazzadellearti.it), la PIATTAFORMA WEB che mette in contatto ARTISTI e aspiranti MECENATI.

Da sempre attento conoscitore e scopritore di nuovi talenti, Stefano Senardi ha ora deciso di prestare la propria esperienza a Piazza delle Arti, cercando tra le opere caricate sulla piattaforma quella che ritiene essere più meritevole e vicina al suo gusto personale, per ospitarla nella propria abitazione. È possibile votare le opere caricate sulla piattaforma per fare in modo che siano sottoposte all’attenzione di Stefano Senardi.

Dagli anni ‘80, Stefano Senardi è attivo nel panorama musicale italiano e, grazie soprattutto alla sua attività di discografico, ha contribuito al successo di numerosi artisti sia italiani che internazionali. Stefano Senardi è stato direttore marketing Wea, amministratore delegato CGD Warner, presidente Polygram, fondatore della Nun Entertainment, ma anche direttore artistico del Live Aid Roma, membro del comitato scientifico della Fondazione Gaber e consulente della Fondazione De André. Autore di programmi tv come X Factor e Festivalbar, ha anche fatto parte della commissione musicale del Festival di Sanremo.

Tra le iniziative di PIAZZA DELLE ARTI vi segnaliamo anche quelle del MEI, Elisa, Gianluigi Paragone, Rudy Zerbi, Paola Gallo, Massimo Cotto e della rivista Hestetika.

In occasione del MEI 2.0 (Meeting delle Etichette Indipendenti), la più importante manifestazione italiana dedicata alla scena musicale indipendente che si svolge nel centro storico della città di Faenza, verrà realizzato un ART CONTEST dedicato alla musica italiana. Gli artisti potranno caricare gratis su www.piazzadellearti.it, entro il 30 luglio, le proprie opere legate al tema della “musica italiana”. Le più meritevoli saranno esposte al Salone delle Bandiere di Faenza venerdì 26, sabato 27 e domenica 28 settembre durante il MEI 2.0.

Elisa, una delle voci più autorevoli del panorama musicale italiano, sceglierà un’opera, tra quelle caricate su Piazza delle Arti, da ospitare nel proprio studio.

Gianluigi Paragone, giornalista e conduttore televisivo, attualmente in tv su LA7 con il programma “La Gabbia”, sceglierà un’opera da esporre nella propria casa.

Rudy Zerbi ha creato una mostra con opere di artisti iscritti a Piazza delle Arti che può essere esposta nelle location che hanno aderito alla piattaforma, accompagnata da note introduttive generali e per ogni opera scritte da Zerbi.

Paola Gallo, voce e volto noto di Radio Italia, ha scelto un’opera tra quelle caricate (gratis) dagli artisti su Piazza delle Arti da esporre nella propria abitazione.

Il giornalista, scrittore, speaker di Virgin Radio e assessore Massimo Cotto sceglierà invece delle opere da esporre nel prestigioso Teatro Alfieri di Asti (all’interno del suo ufficio).

Nei prossimi mesi, il direttore della rivista HESTETIKA Marco De Crescenzo selezionerà  dieci opere presenti su Piazza delle Arti che verranno pubblicate sul numero di luglio del magazine.

PIAZZA DELLE ARTI è un progetto gratuito che rompe gli schemi e che porta l’arte in luoghi nuovi e inusuali come negozi, alberghi, cinema, uffici, supermercati, fabbriche, ristoranti, palestre, ospedali, mobilifici, etc. Insomma, ovunque ci sia uno spazio che possa mettere in mostra delle opere.

www.piazzadellearti.it



Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :

  • Il "Ciclo" delle donne

    "Ciclo" delle donne

    Il ciclo delle donneNella mia pratica professionale mi è capitato spesso di sentire da parte di pazienti che si sottoponevano al prelievo di sangue per... Leggere il seguito

    Da  Dino Licci
    CULTURA, RELIGIONE, SOCIETÀ, STORIA E FILOSOFIA
  • Il rosario delle pheeghe.

    rosario delle pheeghe.

    Ieri navigavo senza mèta nel web. Oh, cos’è questo coro di “seeeeeee”?!?!?. Ok, lo confesso, stavo cercando gli scatti selfie di Martina Colombari (ma dopo mi... Leggere il seguito

    Da  Pinocchio Non C'è Più
    CULTURA, LIBRI
  • IL MALE RELATIVO di Stefano Caso

    MALE RELATIVO Stefano Caso

    Tito Ghisolfi si chiama in realtà Gianmaria, un nome “troppo da checca” per uno come lui, cinico rapinatore, spacciatore e strozzino che ha superato i 50 anni. Leggere il seguito

    Da  Paolo Franchini
    CULTURA
  • IL MALE RELATIVO di Stefano Caso

    MALE RELATIVO Stefano Caso

    TRAMA: Tito Ghisolfi si chiama in realtà Gianmaria, un nome "troppo da checca" per uno come lui, cinico rapinatore, spacciatore e strozzino. Leggere il seguito

    Da  Diegothriller
    CULTURA, GIALLI, LIBRI
  • Il computer delle scimmiette

    computer delle scimmiette

    Pubblicità Questo spazio permette al sito di continuare ad offrire in modo gratuito tutti i suoi contenuti! La fiaba Venerdì 21 Febbraio 2014 19:12... Leggere il seguito

    Da  Fiaba
    CULTURA, LETTERATURA PER RAGAZZI, LIBRI
  • Il senso delle bomboniere

    senso delle bomboniere

    Le bomboniere sono tristi perché te le devi portare a casa comunque e non ti serviranno mai a niente se non a dover spolverare di piú, e staranno lí, a ricordar... Leggere il seguito

    Da  Leggere A Colori
    CULTURA, RACCONTI
  • Tu sei il prossimo di Stefano Tura

    prossimo Stefano Tura

    Il 6 marzo arriva in libreria Tu sei il prossimo di  Stefano Tura il nuovo romanzo del giornalista. Edito Fazi, 384 pagine per un prezzo di 12, 50. Leggere il seguito

    Da  Leggere A Colori
    CULTURA, RACCONTI