Magazine Tecnologia

Il fallimento del gioco di Star Wars di Visceral è stato il frutto di diversi problemi, tra i quali lo stato precario dello studio - Notizia - PC

Creato il 28 ottobre 2017 da Intrattenimento

In un lungo articolo su Kotaku, l'impeccabile Jason Schreier, uno dei migliori giornalisti videoludici sulla piazza, ha spiegato con grande precisione le motivazioni dietro la chiusura di Visceral Games e il passaggio di mano del gioco di Star Wars mai completamente svelato.
Per farlo ha intervistato diversi ex-Visceral che gli hanno spiegato la situazione in dettaglio, affermando che il fallimento del progetto non è arrivato inaspettato e che il destino dello studio fu segnato dall'insuccesso commerciale di Dead Space 3, che non si avvicinò minimamente agli obiettivi di vendita fissati da Electronic Arts.
Quindi, la la chiusura è stata il frutto di diversi problemi e non è stata determinata dal solo fatto che Electronic Arts desideri concentrarsi sui giochi servizi. In ballo c'erano anche problemi tra molti membri di Visceral e il director del gioco, Amy Hennig, nonché la continua perdita di elementi chiave dello staff e i continui contrasti tra lo studio e la dirigenza di Electronic Arts, per un gioco che non ha mai trovato la sua strada e che a quanto pare mancava delle risorse necessarie per venire alla luce secondo la visione della Hennig.
Insomma, ci troviamo di fronte a un disastro completo, che non poteva che concludersi con un'esplosione.


Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :