Magazine Informazione regionale

Il Giglio di Nola dell’Ortolano conquista Milano: esposto nel cuore della città

Creato il 14 dicembre 2019 da Vesuviolive

Il Giglio di Nola dell’Ortolano conquista Milano: esposto nel cuore della città

Il Giglio di Nola dell’Ortolano conquista Milano: esposto nel cuore della città La Festa dei Gigli di Nola è Patrimonio dell'Unesco e si sta affermando in tutto il mondo. Dopo che la festa è stata realizzata anche a Brescello, arriva ora nel capoluogo lombardo. Il Giglio dell'Ortolano 2018, quello che la paranza San Massimo di Nicola Trinchese realizzò con un quattro facce, verrà esposto vicino al Duomo di Milano, all'interno della Chiesa sconsacrata di San Sisto. A realizzarlo il costruttore Tudisco e sarà alto 20 metri, anziché i classici 25 metri. Invece di 4 facce ne avrà solamente una (per motivi tecnici), ma il costruttore ha assicurato che sarà ugualmente meraviglioso. La costruzione è iniziata sabato 14 dicembre, mentre la cerimonia di inaugurazione si terrà il 17 dicembre. Nel Duomo di Milano verranno esposti anche le macchine a spalla di Sassari, Viterbo, Gubbio e Palmi. L'esposizione resterà nel Duomo di Milano fino a metà marzo. Un enorme orgoglio per i cittadini di Nola, come sottolineato dall'ex candidata sindaco della città, Cinzia Trinchese, che scrive su Facebook: "Stamattina il giglio dell’Ortolano 2018, maestri di festa famiglia Ambrosino, ideato e progettato dal prof. Nunzio Meo e realizzato insieme alla bottega d’arte Tudisco, verrà costruito a #Milano, all’interno della Chiesa sconsacrata di San Sisto, Museo Francesco Messina, vicino piazza del Duomo. Da martedì 17 dicembre e fino a metà marzo, con il Giglio di #Nolasaranno esposte le Macchine a Spalla di Sassari, Viterbo, Gubbio e Palmi". Difficile esportare l'intera struttura del Giglio di Nola a Milano. Come mostrato in questo video del 2018.

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog