Magazine Viaggi

Il giro del lago di Braies: una facile escursione scenografica in Val Pusteria

Creato il 27 aprile 2015 da Pizzo76
Il lago di Braiesè da sempre considerato una perla tra i laghi dolomitici. Questa escursione, semplice e adatta a tutti, permette di fare il giro del lago di Braies scoprendo senza fatica il paesaggio dolomitico della zona che lo circonda. Partiamo in tarda mattinata dal Sport Hotel Tyrol di San Candido e parcheggiamo la macchina in uno dei tre parcheggi a pagamento. Scopriamo subito che oggi non siamo gli unici ad avere avuto l'idea di visitare il lago di Braies: pullman turistici e comitive hanno già invaso i sentieri e la piccola spiaggia. Un po' me l'aspettavo, il lago di Braies è un'icona delle Dolomiti e di tutte le Alpi, se aggiungiamo poi la prima giornata di sole estiva ecco allora che abbiamo il turismo di massa attorno ad un piccolo specchio d'acqua. Di certo non ci facciamo intimorire da tutta questa gente. Iniziamo la nostra escursione dall'hotel Lago di Braies, e andiamo verso nord tenendoci la sponda del lago sulla destra.Sosta per fare foto ed ecco subito  la classica cartolina che si vede in tutte le riviste:

giro del lago di braies in val pusteria

il lago di Braies e la Croda del Becco


Passiamo il piccolomolo in legno dove è possibile noleggiare le imbarcazioni a remi e seguiamo lungo la zona boschiva in una baia estesa.

giro del lago di braies in val pusteria

molo in legno dove è possibile noleggiare imbarcazioni


escursione trekking al lago di braies

lago di braies

escursione a braies

una baia immersa nel bosco

Costeggiamo le acque color smeraldo fino ad arrivare alle pareti verticali del Grande Apostolo: siamo ai margini settentrionali delle Dolomiti, in una conca valliva circondati da vette di estrema bellezza. L'impressionante parete nord della Croda del Becco, alta più di 1000 metri, i precipizi degli Apostoli e del Sasso del Signore, formano uno scenario unico di rara bellezza. 

giro del lago di braies in val pusteria

le pareti del Grande Apostolo


giro del lago di braies in val pusteria

sentiero lungo le pareti del Grande Apostolo


giro del lago di braies in val pusteria

una baia romantica

Continuiamo il nostro giro del lago di Braies in leggera salita per poi scendere attraverso una serie di comode curve protette da alcune ringhiere di legno, fino ad arrivare in una bellissima baia. Questa è la parte opposta all'hotel Lago di Braies da dove abbiamo iniziato la nostra escursione. A questo punto seguiamo su un largo sentiero senza segnaletica tra mughi e canaloni detritici fino ad arrivare in una piccola spiaggia di sassi dove stendiamo l'asciugamano per riposarci un po' al sole ed ammirare questo spettacolo della natura. 

giro del lago di braies in val pusteria

momenti di relax


Spettacolo che sa di roccia, acqua e di leggende. Ebbene si, come tutti i laghi dolomitici, anche il lago di Braies ha una sua leggenda: si narra che nelle notti del solstizio estivo, la regina di Fanes, insieme a sua figlia Dolasilla, ritorni sul lago in una barca a remi, sperando si sentire il suono di una tromba che giace sul fondo delle acque che annuncerebbe il ritorno del Regno di Fanes.Incantati da tanta bellezza proseguiamo il nostro giro del lago di Braies immersi nel bosco e in posizione panoramica; incontriamo la via n. 1 (Alta Via delle Dolomiti) e la seguiamo fino ad arrivare ad una spiaggia erbosa ( forse era meglio mettersi qui a prendere il sole) e allachiesetta vicino all'hotel Lago di Braies che segna la fine del nostro giro del lago. 

giro del lago di braies in val pusteria

spiaggia dove potersi rilassare


giro del lago di braies in val pusteria

ultima foto del lago di Braies in tutta la sua bellezza

Anche se l'escursione è stata breve e semplice, e quindi un po' noiosa per le persone più esperte, i panorami sono talmente suggestivi che meritano assolutamente di essere visti e di dedicarci un pomeriggio di relax.
SCHEDA TECNICAPunto di Partenza: Hotel Lago di Braies m. 1494Dislivello: 70 metriDurata: 1H30
Vedi anche: le mie escursioni in montagnaVedi anche: pista ciclabile San Candido Lienz Vedi anche: dove dormire a San Candido

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Magazine