Magazine Opinioni

Il governo italiano da piu` soldi ai migranti che ai disabili

Creato il 14 novembre 2019 da Neovitruvian @neovitruvian

Il nuovo governo italiano di sinistra sborsera` ai migranti più denaro assistenziale rispetto ai propri cittadini disabili.

Il governo italiano da piu` soldi ai migranti che ai disabili

I dati pubblicati di recente mostrano che lo stato stanzierà 50 milioni di euro l’anno prossimo, 200 milioni di euro nel 2021 e 300 milioni di euro nel 2022 al Fondo per la disabilità e l’autosufficienza.

Dato che due milioni di persone disabili su tre in Italia fanno affidamento sui benefici statali, questo in termine di welfare rappresenta solo 54 centesimi al giorno, che non è nemmeno abbastanza per vivere con una dieta di soli liquidi.

Al contrario, i migranti ricevono 20 euro al giorno, una cifra che era ancora più alta (35 euro al giorno) prima che Matteo Salvini la riducesse.

Secondo Fabio Scaltritti della Comunità San Benedetto al Porto ad Alessandria, la questione della consegna di denaro ai migranti non è una questione economica, è una necessità “etica”.

“Il divario con i disabili continua ad essere veramente assurdo”, scrive Luca Sablone. “Secondo questi dati, gli italiani che purtroppo sono disabili sono derisi dai rifugiati che arrivano nel nostro paese”.

Come abbiamo sottolineato in precedenza, quando il governo di sinistra è stato al potere per l’ultima volta durante l’apice della crisi dei migranti, alcuni cittadini italiani hanno avuto le loro proprietà requisite dalle autorità e sono stati costretti a affittarle ai migranti a prezzi stracciati.

Sembra che i brutti vecchi tempi siano tornati ora che Salvini ha perso il potere.

Fonte


Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog