Magazine Cultura

Il grande ritorno dei MONDIALI DEL METALLO

Creato il 22 settembre 2019 da Cicciorusso

Il grande ritorno dei MONDIALI DEL METALLO

Carissimi fratelli del vero metal, dopo la vittoria di Symbolic nel 1995 è giunto il momento che i Mondiali del Metallo™ ricomincino con l’annata 1996. Innanzitutto ringraziamo tutti per la partecipazione, ben oltre le aspettative: per ricambiare il favore abbiamo incaricato Matteo Ferri di sacrificare venti ascoltatori dei Bring Me the Horizon affinché l’odore delle loro carni bruciate possa solleticare le narici del dio Odino, procurandovi così la sua benedizione.

L’edizione passata è stata per l’appunto vinta dai Death che hanno battuto i Blind Guardian in finale, dopo aver incontrato nelle semifinali rispettivamente gli Ulver (ripescati) e gli At The Gates. Ci sono stati infiniti colpi di scena: gli Iron Maiden sbattuti fuori ai preliminari da Demanufacture; i Gamma Ray schiantati dai Deicide, sempre ai preliminari; l’epico scontro tra Nightfall ed Elegy finito incredibilmente in pareggio, e il cui spareggio è stato vinto dai greci con UN voto di scarto, eccetera.
Premio di consolazione per i Dissection, incredibilmente finiti fuori dal podio ma che erano i favoriti per moltissimi.

Ora ricordiamo le regole:

  • Gli abbinamenti sono casuali tra 48 dischi del 1996 scelti tra quelli recensiti su Avere vent’anni.
  • Finito il turno preliminare, il tabellone verrà rimaneggiato, sempre casualmente. A questo punto lo pubblicheremo.
  • Come la scorsa volta, il più votato tra gli sconfitti sarà ripescato ai quarti di finale.
  • I Mondiali si compongono di 5 edizioni: 1995, 1996, 1997, 1998, 1999. Alla fine i vincitori si scontreranno e ne verrà fuori il vincitore del lustro.

Ma soprattutto:

  • Condividendo il post su Facebook si può vincere una maglietta di Metal Skunk. Mi raccomando di rendere visibile il post, altrimenti noi non lo possiamo vedere.

Penso basti così. Anzi no: sulla scorta di ciò che è accaduto nella scorsa edizione, mi sento in dovere di ripetere che I SONDAGGI SONO CASUALI ed è inutile che commentiate ogni volta “eh ma chi li fa sti sondaggi” (risposta: tua madre), “eh ma che abbinamento insensato”, “eh ma sono due generi completamente diversi”, perché appunto I CAZZO DI SONDAGGI SONO CASUALI e quindi quello che capita capita. Se avessimo potuto manipolare i sondaggi avrebbero vinto i Summoning.

E ora il vincitore del concorso “Condividi il post e vinci una maglietta di Metal Skunk”:

ALBERTO MASSIDDA

Un fratello del vero metal che ha condiviso parecchie volte i post dei Mondiali, moltiplicando così le possibilità di vincere. E infatti ha vinto: HAIL ALBERTO MASSIDDA, uomo d’acciaio, favorito dalle Valchirie, campione di Odino, dio della guerra, capocannoniere della Bundesliga. E voi fate come Alberto Massidda: condividete i post dei Mondiali, così che gli dèi del metal possano infondere in voi il metallo fuso che vi servirà per rimanere in piedi dopo aver letto uno speciale di Belardi sui dischi thrash sudcoreani usciti nel primo trimestre del 1984.

Quindi ricapitolando:

  • Gli abbinamenti sono casuali.
  • Condividete il post.
  • HAIL ALBERTO MASSIDDA.

Domani si ricomincia. Seguite la nostra pagina Facebook e partecipate in massa. Se ci gira, possiamo anche sorteggiare un mongolino d’oro tra quelli che commentano lamentandosi per il criterio degli accoppiamenti. Che, ricordiamolo, sono casuali. (barg)


Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog