Magazine Marketing e Pubblicità

Il libro bianco. Nati per leggere

Creato il 25 maggio 2016 da Nkw1978 @NKW1978
Minibombo con questo albo mi permette di introdurre il tema dei silent-book. Cosa sono? Sono quei libri senza parole, con le immagini che si susseguono a suggerire una o più storie che spetta a noi raccontare, creare, immaginare.
Personalmente sono molto affascinato dai SB ma non sono molto bravo, mi mettono soggezione, lo ammetto. Forse mi manca creatività, forse mi manca l'ascolto, non so. Questo però mi piace e mi riesce anche abbastanza bene. Sarà per la semplicità, sarà che apre molti scenari e suggerisce molte storie. Non so, sarà che Minibombo mi è famigliare e quindi mi sento a mio agio con i disegni e i colori, boh. Comunque, i SB sono un mondo. E mi danno la possibilità di aprire due tematiche importanti: la prima relativa al costruire le storie assieme ai nostri cuccioli, quindi coinvolgendoli e stando pronti a guidarli e supportarli lasciandogli spazio e inventiva; la seconda legata all'ascolto, al capire dove la storia ci porta, dove ci stanno portando loro e cercare di quadrare tutto senza sopraffarli, semplicemente prestando molta attenzione. Sono due aspetti importanti perchè ascoltare e coinvolgere sono quelle due azioni che ci rendono "veri" agli occhi dei bambini durante ogni lettura. Quando leggiamo e ci assentiamo, quando scorriamo una storia ma non la seguiamo loro se ne accorgono. Può capitare di mettersi in standby e leggere in modalità "pilota automatico". Questo è un bluff che dura poco, i bimbi ci scoprono e la magia si rompe. I SB sono ancora più spietati e sono un valido allenamento per ascolto e attenzione. La nostra. Ecco, ora che ci penso, sarebbero un altro bel libro per bambini da usare anche per gli adulti, in quelle riunioni dove c'è gente che non ascolta, non supporta ma semplicemente dice quello che vuole dire.
I SB ci portano a stringere un patto ancora più forte con chi ci ascolta, ci porta a coinvolgerlo nella costruzione della storia. Ma è una costruzione con dei vincoli, dei paletti: si chiamano disegni. E' un bell'esercizio, veramente. Però il fatto che richiedano un coinvolgimento così diretto ed una partecipazione così attiva li rendono adatti anche ai più piccoli. Ecco, non so quanti la pensino così ma per me, una storia che si costruisce assieme può essere "tarata" su tutte le età.
Tornando a noi, il libro Minibombo è molto carino, con dei disegni molto semplici e con tanto colore.
A me piace "leggerlo" e mi piace proprolo in contesti diversi per vedere quali storie possono nascere, quali idee possono venir fuori e magari riutilizzarle e mischiarle ogni volta. Ancora una volta Minibombo ci porta ad esplorare il potere della semplicità, la forza della semplicità. Ovviamente si può anche essere molto direttivi e coinvolgere i bimbi come fanno gli illusionisti, dando l'impressione di essere attivi essendo invece guidati. Non è così infame come sembra, si tratta di essere una guida un po' più coinvolgente per evitare che tante voci portino ad una situazione poco costruttiva e solo rumorosa. Ma questo vi può capitare se leggete a tanti bimbi, se siete in casa coi vostri potete anche essere lioberi e assecondare tutto quello che vien fuori. Troverete mille stimoli e vi divertirete un sacco.
Il libro bianco. Nati per leggere

Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :

  • Lindo Porcello. Nati per leggere

    Lindo Porcello. Nati leggere

    Bimbi piccoli, anzi piccolissimi. Finalmente un altro libro adatto da subito.Questo è uno di quei personaggi di cui potreste sentir parlare dai vostri piccoli... Leggere il seguito

    Da  Nkw1978
    MARKETING E PUBBLICITÀ, MEDIA E COMUNICAZIONE
  • Mostro peloso. Nati per leggere

    Mostro peloso. Nati leggere

    Anche questo un grande classico. La storia è abbastanza nota, parla di un mostro peloso (ma dai?!) che incontra un Re fifonissimo che poi manda dal mostro la... Leggere il seguito

    Da  Nkw1978
    MARKETING E PUBBLICITÀ, MEDIA E COMUNICAZIONE
  • Mi porti al parco? Nati per leggere

    porti parco? Nati leggere

    Ecco un libro divertente, rumoroso e colorato. Dopo aver presentanto libri anche molto profondi eccone uno che è uno spatacco. Leggere il seguito

    Da  Nkw1978
    MARKETING E PUBBLICITÀ, MEDIA E COMUNICAZIONE
  • Che cos'è un bambino? Nati per leggere

    cos'è bambino? Nati leggere

    Wow, che libro. Rientra nella categoria "libri che leggiamo ai bambini ma che dovremmo ascoltare noi".Fra gli altrim, giusto per fare un riassunto: "Il mondo è... Leggere il seguito

    Da  Nkw1978
    MARKETING E PUBBLICITÀ, MEDIA E COMUNICAZIONE
  • Flon Flon e Musetta. Nati per leggere

    Flon Musetta. Nati leggere

    Questo non è uno dei nostri libri. L'ha portato a casa Gaia dalla scuola materna. In genere mi piace scoprire cosa scelgono e vedere se poi la storia soddisfa l... Leggere il seguito

    Da  Nkw1978
    MARKETING E PUBBLICITÀ, MEDIA E COMUNICAZIONE
  • Il panettone

    panettone

    Nella mia tradizione familiare il panettone non ha mai avuto molto spazio. O meglio, c’era, ma veniva in coda alla frutta secca, ai dolcetti di natale... Leggere il seguito

    Da  Morgatta
    LIFESTYLE, MODA E TREND, PER LEI
  • il ritorno

    Controllo l’ora, sempre quella. Qualche minuto prima programmi e finestre sul desktop iniziano a chiudersi con l’effetto delle luci che si spengono... Leggere il seguito

    Da  Plus1gmt
    SOCIETÀ