Magazine Cultura

Il logos nella tradizione filosofica da Eraclito a Heidegger

Creato il 10 settembre 2019 da Paolo Ferrario @PFerrario

Il logos nella tradizione filosofica da Eraclito a Heideggerenigma

Se la filosofia nasce con la ricerca del principio a cui condurre tutte le cose, per Eraclito (VI-V sec. A.C.) tale principio è il logos, ovvero l’elemento razionale di organizzazione del mondo, espresso verbalmente. L’aspetto verbale e quello razionale del logos assumono un peso diverso di volta in volta a seconda delle correnti di pensiero. Infatti, mentre l’aspetto verbale, il Verbo, è centrale nella tradizione giudaico-cristiana, quello razionale, il concetto, lo è nella filosofia da Platone ai filosofi moderni (anche se, pur sempre mantenendo il legame col linguaggio, più o meno a seconda degli autori).

La presente trattazione rappresenta un tentativo di analizzare come nasce il concetto e con quali implicazioni filosofiche. Innanzitutto, diciamo che il concetto si può raffigurare come idea o articolazione di idee. L’idea è sviluppata da Platone (V-IV sec. A.C.) come essenza delle cose. Per comprenderne appieno il significato, occorre ricordare che Platone interpretava il…

View original post 1.521 altre parole


Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog