Magazine Cultura

Il miglior modo per spendere i soldi.

Creato il 05 aprile 2016 da Scurapina

Ho sempre pensato che per vivere non servano molte cose, non vestiti griffati, non gioielli preziosi, non soprammobili che si riempiono di polvere, non giocattoli tecnologici di ultima generazione, ho sempre pensato che la felicità (ammesso che si possa aspirare alla felicità) non sta nel possedere oggetti che forse ci appagano per un attimo e poi ci lasciano delusi e ci spingono a desiderare altri oggetti.

Ho sempre pensato che il modo migliore per spendere i soldi consista nel vivere esperienze, nel procurarsi emozioni, nell’acquistare ricordi, quelle esperienze, quelle emozioni e quei ricordi che entrano dentro di noi, diventano parte di noi e contribuiscono a costruire le persone che siamo.

Quando il ragazzo che poi sarebbe diventato il compagno della mia vita decise di acquistarmi un anello (un diamante è per sempre dicono) riuscii a convincerlo a investire il denaro in una vacanza di quasi due settimane a Parigi, una vacanza stupenda che ancora sta lì, in fondo al mio cuore e addolcisce la mia solitudine come un anello non potrebbe fare.

E allora mi sembra di passeggiare ancora sulla collina di Montmartre, e di sedere al tavolo di una brasserie, e di essere ancora giovani, con gli occhi pieni di stupore e il cuore pieno della gioia di stare insieme.

Nessuno può rubare i miei ricordi, sono solo miei, mi accompagnano ogni minuto della mia giornata anche quando mi sembra che si sbiadiscano, tornano prepotenti a galla con tutta la loro forza, con tutta la loro dolcezza, con tutto il loro calore.

Parigi Place du Tertre


Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog