Magazine Attualità

Il militare accusato di aver stuprato la ragazza nell’aquilano dice che «il rapporto è stato consenziente». Le hanno dovuto dare 48 punti di sutura

Creato il 29 febbraio 2012 da Stenazzi

È una storia terribile quella dello stupro, avvenuto a Pizzoli, nell’aquilano, nella notte tra 11 e 12 febbraio scorso. La ragazza, universitaria 21enne, trovata nuda e sanguinante nella neve fuori dalla discoteca Guernica, si sta riprendendo. Le ferite riportate sono sconvolgenti: ci sono voluti 48 punti di sutura e un intervento chirurgico. Tanto che gli inquirenti sono convinti che per la violenza sia stato utilizzato anche un oggetto. In carcere c’è un ragazzo di 21 anni, Francesco Tuccia, militare al 33esimo battaglione Fanteria Acqui, accusato di violenza e tentato omicidio. Venne trovato vicino alla ragazza, sporco di sangue. Ieri è stato interrogato dal gip. ha detto che il «rapporto è stato consenziente. E non è stato usato nessun oggetto».


Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :