Magazine Cultura

Il nichilismo da Nietzsche a Heidegger

Creato il 10 settembre 2019 da Paolo Ferrario @PFerrario

Il nichilismo da Nietzsche a Heideggerenigma

Nella sua opera “Nietzsche” (pubblicata per intero nel 1961, ma iniziata fin dai primi anni ’40), Martin Heidegger dà una sua lettura dell’opera nicciana, tornando anche sul punto del nichilismo.

Innanzi tutto, occorre dire che secondo H., Nietzsche non si colloca fuori dalla metafisica ma ben al suo interno, anche se nella fase finale. Mentre N. infatti accusava la metafisica di aver posto delle verità assolute, quando in realtà il vero movente di ogni attività umana è la volontà di potenza, H. controbatte asserendo che lo stesso principio della volontà di potenza non è che un principio metafisico e il pensiero di N. è da considerarsi pertanto nell’alveo della metafisica tradizionale.

Spieghiamo meglio questo concetto, partendo dal significato di metafisica e dalla sua storia. La metafisica nasce con la filosofia di Platone. Nell’antica Grecia è considerata verità (aletheia) la presenza dis-velata alla vista. Tutto ciò che non…

View original post 498 altre parole


Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog