Magazine Cinema

Il Padrino: Un’epoca 1901-1959 – Francis Ford Coppola

Creato il 11 settembre 2019 da Maxscorda @MaxScorda

11 settembre 2019 Lascia un commento

Il Padrino, un'epocaNo no tranquilli, non intendo aggiungere parole a quanto e’ gia’ stato detto sulla saga de "Il Padrino". D’altro canto credo che chiunque di noi l’abbia visto un numero smisurato di volte per cui sarebbe inutile aggiungere altro. Voglio parlare pero’ de "Il Padrino: La saga 1901-1959" che per chi non lo sapesse, e’ la versione voluta da Coppola in persona nella quale i due film sono montati in ordine cronologico con l’aggiunta di parecchie scene inedite. Che io sappia s’e’ vista solo in videocassetta e infatti e’ proprio in questo formato che l’acquistai su per giu’ un quarto dei secolo fa. Tre videocassette, libretto allegato, oltre sei ore di girato ma soprattutto come detto, il montaggio cronologico. A suo tempo devo dire, mi colpi’ l’l’eleganza della confezione e l’idea delle scene tagliate, dando poca o nessuna importanza a questo aspetto che si rivela invece fondamentale. qualcuno stara’ storcendo il naso e lo capisco, farei lo stesso. L’abitudine conta tanto, lo stato mentale col quale ci si avvicina all’opera e come la si riconosce e’ tutto. Io al contrario dopo aver rivisto il film in questa forma, una specie di rito che resiste ogni anno, piu’ volte all’anno, non riesco piu’ a vedere l’originale in nessun modo, impedendomi di fatto il riacquisto in DVD o BD, Vero e’ che si perde il gioco di paralleli voluto da Coppola ed e’ una grave perdita lo riconosco ma lo svolgimento lineare aggiunge uno spessore altrimenti improponibile coi flashback. La mutazione di Michael ad esempio, in ordine cronologico e’ devastante ed evidentissima, un vero e proprio trattato di psicologia. Ripeto, l’abitudine e gli schemi mentali precostituiti sono tutto e non voglio dire che il nuovo montaggio cambi la sostanza delle cose ma certo vi sono sottolineature che altrimenti non risaltano, non cosi’ tanto almeno. Il cofanetto lo si trova usato a poco, non fatevelo mancare.

Scheda IMDB

Annunci

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog