Magazine Attualità

Il pesto di rucola, versatile e leggero

Creato il 15 settembre 2019 da Yellowflate @yellowflate

Il pesto di rucola, versatile e leggeroIl pesto di rucola è un condimento vegetariano. Profumato e versatile, il pesto di rucola si prepara con pochi ingredienti e con grande facilità.

che può essere coltivata o selvatica, contiene vitamina C ed A, antiossidanti e fibre. Apporta minerali come il calcio,il ferro ed il magnesio e ha buone percentuali di acqua. Si può consumare anche cotta ma il calore modifica negativamente il quadro nutrizionale.

Il pesto di rucola si può utilizzare in moltissime maniere. E' ottimo per condire del riso o della pasta ma anche per farcire tramezzini e torte salate. Grazie al suo sapore fresco si sposa bene anche con piatti di carne e di pesce, soprattutto lessato o al cartoccio.

Nella nostra ricetta sono presenti le arachidi tostate che si possono sostituire con nocciole, mandorle o noci. Abbiamo messo l'aglio ma non il formaggio, le cui possibili alternative sono lo yogurt e i derivati della soia.

Vediamo ora come preparare il nostro pesto di rucola.

300 grammi di rucola fresca

olio extra vergine d'oliva

Tostiamo le arachidi in una padella antiaderente, senza aggiungere grassi, per qualche minuto. In alternativa mettiamole per pochi minuti in forno già caldo. Appena sono dorate, mettiamole su un vassoio a freddarsi.

Mondiamo la rucola, eliminando le parti ingiallite e rovinate. Laviamola bene e facciamola scolare. Sbucciamo l'aglio, tagliamolo a metà e mettiamolo nel bicchiere del mixer con le arachidi. Aggiungiamo la rucola e 2 cucchiai di olio. Iniziamo a frullare a scatti fino ad ottenere un composto liscio. Nel caso la salsa fosse troppo densa si può aggiungere altro olio oppure acqua o un goccio di latte. Saliamo e mescoliamo bene. Trasferiamo in un barattolo con il tappo e teniamo in frigorifero. Deve essere consumato in giornata. E' un condimento leggere per le insalate di cereali, per dei crostini o per arricchire un panino.


Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog