Magazine Viaggi

Il piacere di esplorare in barca il lago di Como e le sue coste

Creato il 30 ottobre 2019 da Pizzo76
Il Lago di Como rappresenta una delle mete turistiche maggiormente frequentate dell'Italia settentrionale, sia per il suo piacevole ambiente naturale che per le sue meravigliose peculiarità paesaggistiche.Fare un viaggio in barca per esplorare le coste e ammirare i paesaggi del territorio che questo grande corso d'acqua bagna, è sicuramente un'ottima idea, se l'obiettivo è quello di trascorrere una stupenda vacanza o anche un weekend, all'insegna del relax e del divertimento.Il noleggio barche Lago di Comoè infatti un qualcosa da prendere davvero in considerazione: ne vale decisamente la pena. Maggiori informazioni sull'argomento nei prossimi paragrafi.
noleggio barche lago di como
Lago di Como: le caratteristicheIl Lago di Como appartiene alle province di Como e Lecco, e si trova a non molta distanza dal capoluogo lombardo Milano. Rappresenta uno dei laghi più profondi d'Europa, ed è il terzo lago più grande in Italia (dopo il Lago di Garda ed il Lago Maggiore). Si contraddistingue per la sua tipica forma ad "Y".Si compone di tre aree differenti: a sinistra troviamo il ramo di Como, a destra il ramo di Lecco, e nella parte più a nord il ramo di Colico.In passato il suo nome ufficiale era Lario, ed alcuni lo chiamano in tal modo ancora oggi.Degno di menzione è il fatto che il ramo di Como è a sua volta diviso in tre diversi bacini: il primo include Como e i paesi di Moltrasio e di Torno; il secondo comincia dal paese di Torno e si conclude tra Torrigia (località del comune di Laglio) e Careno (località del comune di Nesso). Da Careno in poi comincia il terzo bacino, che si conclude con la nota località di Bellagio.Il terzo bacino del ramo comasco, include anche l'Isola Comacina. Si tratta dell'unica isola presente in questo lago, abitata fino all'epoca romana. Nei pressi dell’isola viene festeggiata la Sagra di San Giovanni ogni ultimo fine settimana del mese di giugno. L'Isola Comacina è inoltre conosciuta per la produzione di un olio d'oliva di qualità.A nord est di questa isola, all'interno del Lago di Como troviamo incuneato il dosso di Levado, che termina nella punta del Balbianello, nella quale sorge la Villa del Balbaniello, molto bella da vedere, che fa parte del patrimonio FAI (ossia Fondo per l'Ambiente Italiano).Sul lato orientale del ramo di Colico è possibile osservare un piccolo golfo che sembra quasi un corso d’acqua a sé, e non a caso viene chiamato Laghetto di Piona. Si caratterizza per una spiaggia ampia e sabbiosa.Nel complesso, il Lago di Como è di 146 km², e la sua larghezza massima è pari a 4,3 Km, mentre la lunghezza massima che raggiunge è di 46 Km. Geograficamente parlando, si trova tra le Alpi e la pianura padana.Al suo interno è possibile trovare molti pesci d'acqua dolce.
noleggio barche lago di como
Noleggiare una barca per esplorare il Lago di Como e i dintorniEsplorare il Lago di Como, le sue coste e la sua isola è un’esperienza magnifica. Non a caso l’area nel suo complesso attira tantissimi turisti, sia per le spiagge che per gli spettacolari paesaggi che consente di ammirare.Un viaggio in barca nel Lago di Como può essere rilassante, interessante e divertente al tempo stesso. Ed è l'ideale per trascorrere una vacanza ricca di divertimento, o un piacevolissimo fine settimana.Grazie a Nautal è possibile scegliere l’imbarcazione che più si desidera tra quelle disponibili, per il periodo di tempo desiderato: mezza giornata, 5 giorni, 2 settimane, 4 settimane...Per noleggiare una barca per navigare sul lago di Como e ammirare tutto il bello che c'è attorno a questo grande corso d'acqua, è sufficiente fare quanto segue:
  1. Recarsi sul sito internet www.nautal.it.
  2. Scrivere “Lago di Como” nel campo in cui viene chiesto "Dove vuoi andare?".
  3. Indicare la durata del noleggio.
  4. Scegliere la data di partenza.
  5. Premere su "Cerca barche" e attendere che carichi la pagina con le varie proposte che appaiono.
  6. Selezionare il tipo di imbarcazione che più si gradisce (ovviamente tenendo conto delle proprie esigenze e preferenze) tra le diverse proposte a disposizione.
  7. Avviare la procedura per chiedere un preventivo cliccando l'apposito pulsante.
  8. Compilare i campi richiesti.
Confermare l'operazione, e aspettare di essere ricontattati.

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog